Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Nero
IO (UtèñtE)
Son vecchio un tot di 30
vivo su un'isola e se potessi scegliermi il segno zodiacale sarei un dragone
laureato in Ingegneria Informatica, per hobby coltivo un "qualcerto" sito web

CIO' CHE AMO
Me stesso, la mia famiglia, i veri amici, la mia isola, la mia nazione, il mio mondo, l'universo... la scienza e il peccato! Altro? Beh... imparare, ridere, lottare, amare...

CIO' CHE ODIO
Chi vive per i soldi, i pregiudizi, la pseudo-cultura di massa, la gente priva di umorismo, la gente priva di impeto...
ah, dimenticavo... odio te che leggi qui :-D

ARCHIVIO
ultimi giorni
Maggio 2019
Novembre 2014
Giugno 2014
Novembre 2013
Maggio 2013
Giugno 2010
Gennaio 2010
Settembre 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Novembre 2008
Ottobre 2008
Luglio 2008
Aprile 2008
Luglio 2007
Dicembre 2006
Novembre 2006
Ottobre 2006
Settembre 2006
Agosto 2006
Luglio 2006
Giugno 2006
Aprile 2006
Marzo 2006
Febbraio 2006

CANZONI
Morsello con i suoi testi densi di emozioni, ddt e 270bis con i testi taglienti e la musica accattivante, Colella con le sue atmosfere da brivido, Mancinelli con le sue lezioni di storia e gli ianva per l'arte nel raccontarla, Marconi con i suoi canti epici, ZPM e Amici del Vento con la loro passione e ironia, Intolleranza con il loro fuoco, Antica Tradizione con i loro pesaggi antichi, gli janus così iperborei...
Non possono mancare le canzoni del ventennio tra le quali preferisco Battaglioni M (da cui la frase nel titolo del blog, che porto ovunque in firma) e l'inno dei giovani fascisti.
Non manco di ascoltare posizioni diverse quando ne vale la pena... de Andrè, Guccini e Modena City Ramblers.

Infine amo il rock (in particolare Vasco, Timoria e i primissimi litfiba), il metal (in particolare SimphonyX, Dream Theater, Iron Maiden, Metallica) e qualcos'altro...

LIBRI
Leggo molto sul web... dalla letteratura tecnica (informatica, matematica, etc) alla filosofia, attualità, storia e saggistica varia... preferisco leggere pezzi da tante fonti, che interi libri di pochi autori.
I libri preferiti letti in passato: l'Anticristo, Siddharta, il Principe e vari libri di epica e mitologia greca e norrena.

FILM
Troppi... mi sto drogando di film :-)
Preferiti, i classici per ogni informatico... takedown (la storia di kevin mitnick) e Matrix (solo il primo ne vale davvero).


SITI CHE CONSIGLIO
Compendio d'informazione

CITAZIONI
Quelli che s’innamorano di pratica, sanza scienza, son come ‘l nocchiere, ch’entra in navilio sanza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. (Leonardo da Vinci)

Vivi come se dovessi morire subito. Pensa come se non dovessi morire mai. (Giorgio Almirante)

Fino a che continuerai a sentire le stelle ancora come cosa "al di sopra di te", ti mancherà lo sguardo dell'uomo che possiede la conoscenza. (Nietzsche)

Ciò che si fa per amore lo si fa sempre al di là del bene e del male. (Nietzsche)

Debbe un uomo prudente intrare sempre per vie battute da grandi, e quelli che sono stati eccellentissimi imitare, acciò che, se la sua virtù non vi arriva, almeno ne renda qualche odore. (Niccolò Machiavelli)

Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare. (Nietzsche)

VISITE
Con te sono 046800 gli sventurati qui capitati.

Mi piace quando vedo che il signore è il primo all'assalto
a cavallo, armato, senza tema,
che ai suoi infonde ardire così, con gagliardo valore;
e poi ch'è ingaggiata la mischia ciascuno deve essere
pronto e volenteroso a seguirlo
chè niuno è avuto in pregio se non ha molti colpi preso e dato.
(Bertran de Born)
Venerdì, 24 Marzo 2006

AVVISO: è sconsigliata la lettura del presente post (forse dell'intero blog) alla massa infarcita di valori usa e getta e in particolare alle zecche rosse che voglion separare la storia dalla dottrina quando si parla degli orrori russi, cinesi, cubani, etc. ma che non sanno cogliere la dottrina al di la della storia (sulla quale, almeno dalla nostra, c'è parecchio ancora da revisionare) quando si parla di idee la cui dignità li mette in soggezione.

Perchè non vado d'accordo con tanti sedicenti fascisti? Son veramente stanco di sentire e leggere boiate firmate da pseudo-camerati. D'ora in poi, per non confondermi con questa gente, mi dichiarerò nazional-socialista. E' un termine che già usavo perchè indica sinteticamante la dottrina politica in cui mi riconosco, ma ora non lo userò più slegato da quel preciso partito che usava una croce uncinata come simbolo. Non rinnego certo il vero fascismo nei suoi valori proletari, guerrieri, neo-classici, di onore e fedeltà per citarne alcuni, ma vedo il naturale completamento dell'ideologia nella fusione con la componente tedesca: la politica monetaria anti-capitalista, la tradizione neo-pagana, la politica estera europeista, la cultura romantica e la mistica ricerca delle origini son le prime che mi vengono in mente. Lo vedete bene d'altronde che in questo blog non ci son fasci ma celtiche...

- Link - commenti


Giovedì, 23 Marzo 2006

 Inno dei giovani fascisti

Fuoco di Vesta che fuor dal tempio irrompe,
con ali e fiamme lo giovinezza va.
Fiaccole ardenti sull'are e sulle tombe,
noi siamo le speranze della nuova età.
Duce, Duce, chi non saprà morir
Il giuramento chi mai rinnegherà.
Snuda la spada! Quando tu lo vuoi,
gagliardetti al vento, tutti verremo a Te!
Armi e bandiere degli antichi eroi,
per l'Italia, o Duce, fa balenar al Sol!
Va, la vita va,
con sé ci porta, ci promette l'avvenir.
Una maschia gioventù
con romana volontà
combatterà!
Verrà, quel dì verrà,
che la gran Madre degli Eroi ci chiamerà!
Per il Duce, o Patria, per il Re
A noi! ti darem
Gloria e Impero in oltre al mar!

- Link - commenti


Venerdì, 17 Marzo 2006

Il giorno della partenza sentivo di non aver speranze, avevo disperso le energie su troppi obiettivi e non ne avrei centrato nemmeno uno. Una sconfitta sul campo sarebbe stata devastante sul già sofferente piano psichico, ma certamente più onorevole di una tranquilla fuga. La voglia di lottare non m'è mancata e nemmeno la certezza di uscirne comunque a testa alta, di rimanere in gioco sino all'ultimo. Decidendo di partire avevo già centrato il primo obiettivo: la partenza! Poi uno a uno son arrivati gli altri successi... ma bastava il primo per poter dire...
... che bisognava volare!

Dedicato agli ultimi esami... ma anche alla ripresa degli studi di un anno e mezzo fa, alla partenza da casa per iniziare gli studi 8 anni fa... e a tanti percorsi di vita, spesso distanti dagli studi, di cui forse parlerò in seguito.

- Link - commenti (1)