Storie tristi.. [1]

Per chi ha un briciolo di cuore.. Sono nato ieri sera; immediatamente sono stato allontanato dalla mia mamma, portato sul cemento e mi è stato messo uno st

INDICE FAQ Cerca Lista utenti Gruppi Registrati Profilo Messaggi privati Log in


Storie tristi.. Precedente :: Successivo
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum > acquario dei pesciolini
Versione Stampabile
 
Taro
Cittadino

Cittadino
Registrato: 29/03/11
Messaggi: 53
Messaggio 05 Dicembre 2011, 17:44   Storie tristi.. Rispondi citando
Per chi ha un briciolo di cuore..

Sono nato ieri sera; immediatamente sono stato allontanato dalla mia mamma, portato sul cemento e mi è stato messo uno stretto laccio al collo.
Non riesco a stare in piedi, sono spaventato, voglio la mia mamma, il suo calore, sentire le sue labbra, e invece sento solo le mani di una donna che mi prende per il collo e mi dice “su, stai in piedi, maledetto” ed io ho paura, tremo, non riesco ad alzarmi.
Si avvicina un’altra donna; mi si accovaccia vicino e inizia ad accarezzarmi. Sento le sue mani leggere sul mio corpo ed inizia a sussurrarmi dolci parole: “coraggio piccolino, lo so che ti manca la mamma ed hai paura. Sei qui da solo ed hai paura, ma devi farti coraggio”.

Mi abbraccia e cerca di farmi stare in piedi, ma io proprio non riesco.
Sono ancora sporco della placenta della mamma, sono appena nato e già inizio a conoscere la malvagità degli uomini.
Perchè mi avete separato dalla mia mamma? Perchè? Io ho bisogno di lei, ho bisogno del suo latte, delle sue ciucce, dei suoi insegnamenti, del suo muso che mi accarezza e invece…. nulla.
Sono qui da solo, buttato sul nudo pavimento e non so cosa fare.
Anche la mia mamma mi cerca, vorrebbe leccarmi, aiutarmi, darmi il suo latte e invece è dall’altra parte della stalla, allungata sul pavimento, ancora dolorante per il parto e per la separazione dal suo piccolino.
Chissà quanti figli ha meso al mondo e subito le sono stati allontanati per fare la mia fine.
Intanto la signora continua ad accarezzarmi piano piano, dolcemente e la paura un pò passa, ma poi quando resterò solo chi mi aiuterà?
Quando diventerà buio ed avrò paura chi verrà a farmi coraggio?
Vedo altri vitellini come me in un recinto, ma non posso avvicinarmi a loro: non so camminare e sono già legato con una corda al collo.
Come posso raggiungere i miei fratellini per farci un pò di coraggio, per scaldarci un pò? Non posso. Dovrò stare qui da solo chissà fino a quando.
Un pò distante da me c’è un altro vitellino nato due giorni fa; lui sta già in piedi e anche lui ha una corda al collo stretta come la mia e non può muoversi.
Dovremo stare qui da soli, con le nostre paure, fino a quando un camion non verrà a prenderci per portarci in un posto che gli uomini chiamano “allevamenti”; lì staremo qualche mese fino a quando qualcuno non verrà a prenderci e ad ucciderci perchè la nostra carne fà molto bene ai cuccioli d’uomo.
Questa sarà la mia breve vita: mi hanno fatto venire al mondo per essere ucciso dopo pochi mesi; pochi, ma sufficienti per conoscere quanto sia sconfinata la mavagità dell’uomo.
Guardami negli occhi e pensa: anch’io sono un cucciolo bisognoso della sua mamma, di imparare da lei a camminare, a mangiare, di conoscere il mondo, e invece sono qui, sul nudo pavimento, incapace di fare qualunque cosa se non di soffrire.

E tutto perchè qualcuno deve mangiare le mie carni.

Chissà quanto tempo ci vorrà ancora prima che gli umani imparino a rispettare tutti gli esseri viventi senzienti e a non mangiarli, ma ad amarli.
Per me non ci sarà più tempo, ma forse per i miei fratelli… chissà…
Guardateci negli occhi prima di mangiarci e vi leggerete dentro tanto amore e tanta dolcezza, cose che voi umani non possedete più presi come siete dal guadagno facile ed immediato sulla pelle di poveri esseri viventi come noi nati per compiacere il vostro palato.
Guardateci negli occhi e vi leggerete dentro la poesia più grande del mondo… se ne siete ancora capaci.
Un vitellino appena nato

“Chi mangia carne digerisce le agonie di altri esseri viventi”.. storia tristissima:(...Taro
Chat Il profilo di TaroInvia messaggio privato
Top
   
Taro
Cittadino

Cittadino
Registrato: 29/03/11
Messaggi: 53
Messaggio 16 Dicembre 2011, 15:53   Rispondi citando
Wander...



La storia di Wander è finita lo scorso marzo, a Singapore, con l’eutanasia. Era iniziata però qualche mese prima, quando il cane – una femmina di meticcio – era stata ritrovata vagante con il muso completamente spappolato.

Secondo i veterinari, era in quelle condizioni da circa due mesi. Otto lunghe settimane in cui le ferite sul muso si erano infettate, riempite di pus e sangue, in cui brandelli di carne le erano letteralmente marciti addosso. L’escrescenza sopra il muso di Wander era grande quanto il pugno di un uomo.

Si scoprì in seguito che era stato un operaio cinese a distruggere il muso di Wander con una catena di ferro semplicemente perché il cane aveva osato abbaiargli contro mentre passava in bicicletta nei pressi del parco. Wander, in quel parco, ci abitava da circa sei anni ed era nutrita da alcuni volontari e benvoluta da tutti.

Le condizioni di Wander erano così gravi, le fratture così estese che fu necessario sottoporla ad un intervento chirurgico della durata di quattro ore, finalizzato a ricostruire le ossa spaccata dalla catena di ferro.

Wander rimase in condizioni critiche per lungo tempo, dopo l’intervento. Era il gennaio di quest’anno.

Dopo l’intervento (le cui immagini potete vedere qui), Wander venne riportata nel rifugio dove era ospitata per proseguire le cure, molto critiche e delicate.

Sembrava stesse andando meglio. C’erano tutti i segni che le condizioni di Wander fossero migliorate, nonostante avesse perso l’uso dell’occhio sinistro a causa delle infezioni lasciate troppo a lungo senza la minima cura.

Lo scorso marzo, invece, nell’area del muso danneggiata dalla violenza si era sviluppato un tumore. Una condizione che da subito si era rivelata dolorosissima per Wander, che aveva perso l’appetito, riducendosi a pelle e ossa. Il gonfiore sul muso si era ripresentato più aggressivo che mai, al punto che il cane teneva entrambi gli occhi chiusi.

“Non c’era più alcuna qualità di vita per lei. Abbiamo dovuto prendere la dolorosa decisione di farla dormire per sempre”, hanno dichiarato i volontari che avevano tentato disperatamente di salvarla.

Il colpevole dell’aggressione non è mai stato individuato.

Noi scopriamo la storia di Wander solo adesso, e adesso ne parliamo. Perché i ricordi non svaniscano.

Ecco un video di Wander. //www.youtube.com/watch?v=gNwTpaAEz5Q&feature=player_embedded
Forum Il profilo di TaroInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 26 Gennaio 2012, 10:21   Rispondi citando

Ciao Taro..ho saputo che avevi problemi con il pc ma ora è tutto risolto quindi ti posso solo dire bentornato anche Ut mi ha chiesto di te molte volte..cmq spero che riprenderai con i tuoi post sugli animali sai ultimamente ho sentito troppe notizie riguardo ai cani.. che mi hanno fatto rabbrividire davvero!!!
Sono la prima a non sopportare i perbenisti ma invece apprezzo e ammiro le persone sincere che sono capaci di mostrare la propria delicatezza e sensibilita.
Anche perchè gli animali sono quegli essere meravigliosi capaci di farmi commuovere con uno sguardo o lo sventolio della coda.. di farmi sentire la persona piu' importante della terra la piu' perfetta buona e soprattutto.. amata..sono anime semplici alle quali basta una carezza per sentirsi felici..quando noi umani la felicita' non la raggiungiamo neanche con l'impegno di tutta una vita...loro sono prive di sovrastrutture mentali... pulite.. che non ti giudicano mai se non in positivo anche quando compi le azioni piu' turpi e anche se le commetti ai loro danni.Ed e' proprio questa loro capacita' di assolverci sempre qualsiasi cosa facciamo.. che deve obbligarci a essere migliori per meritare il loro amore e non considerarlo un fatto dovuto e scontato..leggevo che se fissi a lungo un cane.. lui abbassa gli occhi per primo..questo atteggiamento fa parte del suo bagaglio di animale addomesticato...ma ci sono tanti uomini che.. guardando negli occhi un cane.. dovrebbero abbassare per primi lo sguardo.
Blog Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
Taro
Cittadino

Cittadino
Registrato: 29/03/11
Messaggi: 53
Messaggio 27 Gennaio 2012, 14:21   Rispondi citando
Questo video dice tutto, guardatelo e fate girare su fb se potete please...

//www.youtube.com/watch?v=0AUoNwBacgI
Foto Il profilo di TaroInvia messaggio privato
Top
   
Web Irish Pub
Spirito del Pub




Registrato: 01/01/06
Messaggi: tanti
Residenza: Internet
Messaggio 15 Dicembre 2019, 00:37  Chat

Proponi in chat nuovi argomenti da discutere sul forum e invita gli altri a partecipare!

Entra in CHAT
 
Top
   
Mostra prima i messaggi di:   
Questo forum è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare gli argomenti.   Quest'argomento è chiuso: Non puoi inserire, rispondere o modificare i messaggi.    Indice del forum > acquario dei pesciolini
Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

 
 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Proudly powered by phpBB