Scrivi qui le tue poesie... [8]

Si può essere felici di fronte alla bellezza, alla verità, all’amore, ma anche all’incanto di una cascata luccicante che precipita sulle rocce. La vera fe

INDICE FAQ Cerca Lista utenti Gruppi Registrati Profilo Messaggi privati Log in


Scrivi qui le tue poesie... Precedente :: Successivo
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum > dal palchetto
Versione Stampabile
Vai a <-  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  ->
 
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 23 Settembre 2010, 10:12   Rispondi citando


Si può essere felici di fronte alla bellezza, alla verità, all’amore, ma anche all’incanto di una cascata luccicante che precipita sulle rocce.
La vera felicità nasce in noi nella dimensione in cui sappiamo crearla con il nostro entusiasmo. La felicità non si compra, si vive.

da "Silenzio" di Romano Battaglia
Chat Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 29 Settembre 2010, 07:05   Rispondi citando


"Le poesie si scrivono sulle pietre, con le ginocchia piagate"
A. Merini
Forum Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 29 Settembre 2010, 07:08   Rispondi citando


"Ahimè, perché l'amore, di aspetto così gentile è poi, alla prova, così aspro e tiranno?"
W. Shakespeare
Blog Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 29 Settembre 2010, 07:13   Rispondi citando
"Poiché tutte le cose son piene della mia anima
emergi dalle cose, piene dell'anima mia.
Farfalla di sogno, rassomigli alla mia anima,
e rassomigli alla parola malinconia."

P. Neruda


Foto Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 24 Novembre 2010, 22:10   Rispondi citando



Questa storiella apparentemente leggera l'ho trovata su un vecchio libro di favole dico "apparentemente" perchè secondo me per chi è capace di leggere tra le righe racchiude un messaggio prezioso...

Tanto tempo fa i colori fecero una lite furibonda. Tutti si proclamavano il migliore in assoluto, il più importante, il più utile, il favorito.

Il ROSSO esordì: "Io sono il re di tutti voi! Io sono il colore del sangue e il sangue è vita, il colore del pericolo e del coraggio. Io sono pronto a combattere per una causa, io metto il fuoco nel sangue, senza di me la Terra sarebbe vuota come la luna. Io sono il colore della passione, dell'amore, della rosa, del papavero..."

L'ARANCIONE si fece largo: "Io sono il colore della salute e della forza. Posso essere scarso ma prezioso, perchè io servo il bisogno della vita umana. Io porto con me le più importanti vitamine. Pensate alle carote, al mango e alla papaia. Io non sono presente tutto il tempo ma quando riempio il cielo nell'alba o nel tramonto, la mia bellezza è così impressionante che nessuno pensa più ad alcuno di voi..."

IL GIALLO rilanciò: "Voi siete tutti così seri. Io porto sorriso, gioia e caldo nel mondo. Il sole è giallo, la luna è gialla, le stelle sono gialle. Quando fioriscono i girasoli il mondo intero sembra sorridere. Senza di me non ci sarebbe allegria..."

IL VERDE disse: "Chiaramente sono io il più importante. Io sono il segno della vita e della speranza; io sono stato scelto dall'erba, dagli alberi, dalle piante, senza di me tutti gli animali morirebbero. Guardatevi intorno nella campagna e vedrete che io sono in maggioranza..."

IL BLU lo interruppe: "Tu pensi solo alla terra ma non consideri il cielo ed il mare. E' l'acqua la base della vita, che viene giù dalle nuvole nel profondo del mare. Il cielo da spazio, pace e serenità. Senza di me voi non sareste niente..."

IL PORPORA si alzò in tutta la sua altezza (era molto alto) parlando con voce in pompa magna: "Io sono il colore dei regnanti e del potere. Re, capi prelati hanno scelto me perchè sono il segno dell'autorità e della sapienza. Le persone non domandano...a me essi ascoltano ed obbediscono..."

Infine L'INDACO parlò molto serenamente agli altri: "Pensate a me, io sono il colore del silenzio, voi difficilmente mi notate, ma senza di me diventate tutti superficiali. Io rappresento il pensiero e la riflessione, il crepuscolo e le acque profonde. Voi tutti avete bisogno di me per bilanciare e contrastare, per pregare ed inneggiare alla pace..."

E così i colori continuarono a discutere convinti di essere ognuno superiore agli altri. Litigarono sempre più violentemente senza sentire ragioni.

Improvvisamente un lampo squarciò il cielo seguito da un rumore fortissimo. Il tuono e la pioggia violenta che seguì li impaurì a tal punto che si strinsero tutti insieme per confortarsi.

Nel mezzo del clamore la pioggia cominciò a parlare:

"Voi sciocchi colori litigate tra voi ed ognuno cerca di dominare gli altri. Non sapete che ciascuno di voi è stato creato per un preciso scopo, unico e differente? Tenetevi per mano e venite con me."

Dopo che ebbero fatto pace restarono uniti continuando a tenersi per mano...La pioggia continuò: "D'ora in poi quando pioverà ognuno di voi si distenderà nel cielo in un grande arco di colori per ricordare che voi vivete tutti in pace.


L'arcobaleno è un segno di speranza e di pace per il domani...E così quando una buona pioggia lava il mondo e l'arcobaleno compare nel cielo ricordiamoci di apprezzarci l'uno con l'altro.
Community Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 25 Novembre 2010, 18:37   Rispondi citando
"Nulla è definitivo, né il nuvolo né il sereno, né la gioia né il dolore, né la ricchezza né la povertà, né la pace né la guerra, né il rumore né il silenzio, tutto è un continuo alternarsi nella vita.
E' così la poesia che lascia fluire ciò che d'inarrestabile incombe o lascia tacere ciò che inevitabilmente soccombe, ha un solo padrone la poesia ed è il tempo.
Il poeta non ha tempo. Ha il tempo che si trova in mano, quel poco... quel tanto".

(Alda Merini)
VideoChat Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
BR
Consigliere

Consigliere
Registrato: 11/02/10
Messaggi: 241
Residenza: LAS VEGAS...VIA DEI MATTI N.0
Messaggio 27 Novembre 2010, 23:22   alla vita Rispondi citando
ALLA VITA
di Nazim Hikmet

La vita non è uno scherzo.
Prendila sul serio
come fa lo scoiattolo, ad esempio,
senza aspettarti nulla
dal di fuori o nell'al di là.
Non avrai altro da fare che vivere.

La vita non é uno scherzo.
Prendila sul serio
ma sul serio a tal punto
che messo contro un muro, ad esempio, le mani legate,
o dentro un laboratorio
col camice bianco e grandi occhiali,
tu muoia affinché vivano gli uomini
gli uomini di cui non conoscerai la faccia,
e morrai sapendo
che nulla é più bello, più vero della vita.

Prendila sul serio
ma sul serio a tal punto
che a settant'anni, ad esempio, pianterai degli ulivi
non perché restino ai tuoi figli
ma perché non crederai alla morte
pur temendola,
e la vita peserà di più sulla bilancia.

_________________
VIVI OGNI GIORNO COME SE FOSSE L'ULTIMO!!!

Bacheca Il profilo di BRInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 30 Novembre 2010, 10:22   Rispondi citando

Quando Dio creò la donna era già al suo sesto giorno di lavoro facendo pure gli straordinari.
Apparve un angelo e gli chiese:'Come mai ci metti tanto con questa?'
E il Signore rispose: 'Hai visto il mio Progetto per lei?'
Deve essere completamente lavabile, però non deve essere di plastica, avere più di 200 parti muovibili ed essere capace di funzionare con una dieta di qualsiasi cosa avanzi, avere un grembo che possa accogliere quattro bimbi contemporaneamente, avere un bacio che possa curare da un ginocchio sbucciato ad un cuore spezzato e lo farà tutto con solamente due mani.
L'angelo si meravigliò dei requisiti.'Solamente due mani….Impossibile!
E questo è solamente il modello base?E' troppo lavoro per un giorno….Aspetta fino a domani per terminarla.'
'Non lo farò!' protestò il signore. 'Sono tanto vicino a terminare questa creazione che ci sto mettendo tutto il mio cuore…
Ella si cura da sola quando è ammalata e può lavorare 18 ore al giorno.'
L'angelo si avvicinò di più e toccò la donna.
'Però l'hai fatta così delicata, Signore'
'E' delicata, ribatté Dio, però l'ho fatta anche robusta. Non Hai idea di quello che è capace di sopportare o ottenere'
'Sarà capace di pensare?' chiese l'angelo.
Dio rispose:
'Non solo sarà capace di pensare ma pure di ragionare e di trattare'
L'angelo allora notò qualcosa e allungando la mano toccò la guancia della donna…
'Signore, pare che questo modello abbia una perdita…'
'Ti avevo detto che stavo cercando di mettere in lei moltissime cose…
non c'è nessuna perdita… è una lacrima' lo corresse il Signore.
'A che cosa serve una lacrima?' chiese l'angelo.
E Dio disse:
'Le lacrime sono il suo modo di esprimere la sua gioia, la sua pena, il suo disinganno, il suo amore, la sua solitudine, la sua sofferenza, e il suo orgoglio.'
Ciò impressionò molto l'angelo 'Sei un genio, Signore, hai pensato a tutto. La donna è veramente meravigliosa'
'Lo è!
Le donne hanno delle energie che meravigliano gli uomini.
Affrontano difficoltà, reggono gravi pesi, però hanno felicità, amore e gioia.
Sorridono quando vorrebbero gridare, cantano quando vorrebbero piangere, piangono quando sono felici e ridono quando sono nervose.
Lottano per ciò in cui credono.
Si ribellano all'ingiustizia.
Non accettano un 'no' per risposta quando credono che ci sia una soluzione migliore.
Si privano per mantenere in piedi la famiglia.
Vanno dal medico con un'amica timorosa.
Amano incondizionatamente.
Piangono quando i loro figli hanno successo e si rallegrano per le fortune dei loro amici.
Sono felici quando sentono parlare di un battesimo o un matrimonio.
Il loro cuore si spezza quando muore un' amica.
Soffrono per la perdita di una persona cara.
Senza dubbio sono forti quando pensano di non avere più energie.
Sanno che un bacio e un abbraccio possono aiutare a curare un cuore spezzato.'


Non ci sono dubbi, però… nella donna c'è un difetto... Ed è che si dimentica quanto vale!
Diari Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
UltImatE_ Wàrrìor
Consigliere

Consigliere
Registrato: 14/04/10
Messaggi: 167
Residenza: la mia sedia
Messaggio 30 Novembre 2010, 12:51   Rispondi citando
per alessietta Embarassed

Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene.
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle
canta l'eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.


[/img]
_________________
Foto Il profilo di UltImatE_ WàrrìorInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 07 Gennaio 2011, 00:51   Rispondi citando


Quattro bambini

Bello iniziare con "C'era una volta..."
Ma non sarà così.
Ho incontrato in un giorno lontano, quattro bambini, sembravano uguali, invece molto diversi.
Il primo si chiamava Allegria, di minuta corporatura, espressione sorridente, capelli neri ricci, occhi vivaci ed espressivi.
Il secondo lo chiamai sempre Tristezza, esile, biondiccio, con occhi nocciola ed espressione fugace, quasi a nasconder la sua indole.
Il terzo si presentò come Amore, non ben precisa la fisicità del suo corpo, sembra aver capelli rossi, molto mossi, occhi verdi di speranza, espressione sorprendente... a tratti velata di dolore, in altri... gioia al galoppo, sempre pronto a perdersi nella sua personalità.
Il quarto lo conobbi come Vita, molto scostante e misterioso, poteva cambiar umore in un attimo, portava capelli lunghissimi tinti di giallo, come un raggio di sole, aveva occhi azzurri, come il mare, ma... in un lampo potevan esser in tempesta.
Il primo giorno di primavera, m'invitarono ad una festa. accettai.
All'appuntamento arrivarono in gran carriera, tutti decisi... e ben vestiti, con capelli in ordine e occhi felici, anche il Tristezza quel giorno s'impegnò a non far soffrire.
C'incontrammo nella piazza di un paesino di collina... a mezza via della natura.
Facevano a gara per starmi vicino, poi spiegai loro... di star tranquilli, non avevo preferenze, li avrei ascoltati in ugual misura.
La giornata passò in fretta, fra passeggiate e risa, certo il più gaio era il Allegria, sempre sorridente, Tristezza era concentrato nel suo finto ruolo per l'occasione, Amore era un po' giù di morale, quel giorno non aveva nulla da fare, che dire di Vita... passò quelle ore con spensieratezza.
Arrivò la sera, era ora di dormire;
nella stessa piazzetta c'era un albergo con una curiosa scritta "Riservato a soli bambini"... incuriositi siam entrati.
Il portiere specificò :
-ci sono 5 piani, se rifiutate di entrare in ognuno che passate, non potete tornare indietro-
Bhè... come proprio fanno i bambini... accettammo!
Iniziò la salita lungo una stretta scaletta, illuminata da fiaccole alle pareti ingiallite.
Al primo piano un cartello:
"Quì troverai pace per riposare questa notte"
e perché fermarsi?
e gli altri piani?
Arrivati al secondo un altro avviso:
"Quì c'è la felicità per il resto della vita"
non soddisfatti... salimmo al terzo piano... avviso:
"Quì hai solo amore senza dolore"
e... salimmo...
Al quarto piano il cartello diceva:
"se ti fermi a riposare, entra avrai pace serenità amore!"
non contenti e visto che avevamo ancora un piano... salimmo, arrivati stanchi e con l'affanno, il cartello diceva:
"Questo piano è in costruzione... "
Certo che sorpresa e delusione!!
Ci siam ritrovati in strada in un attimo.
I bambini mi guardavano perplessi:
-non chiedete a me che fare... voi mi avete invitato, ora aggiustate la faccenda!!-
Nulla uscì dalle loro bocche, rimasero seri... anche Allegria s'incupì.
Dopo aver sonnecchiato appiccicati come per scaldarci, il primo sole ci svegliò.
Ma che vediamo?... SORPRESA!!!!
L'albergo strano non c'era... svanito nella notte.
I nostri cuori si alleggerirono, i nostri occhi s'incrociavano colmi di speranza.
Vita disse:
-andiamo a giocare, prendiamoci per mano così non ci perderemo-
Replicò Tristezza:
-ma siete sicuri di volermi con voi?-
Amore rispose:
-ma certo, devi fare il tuo lavoro, per farmi rinascere sempre più vigoroso...-
Disse Allegria:
-sarò ben felice di rimanere in compagnia, vi farò ridere e cantare, contare i fili d'erba e fumar le nuvole... ci stò!!-
Così per mano iniziammo cantando un girotondo sotto un sole splendente.
Mi fermai d'istante... tranquilli... se piove ho l'ombrello, inviterò il mio amico Speranza!!!
Pub Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
Web Irish Pub
Spirito del Pub




Registrato: 01/01/06
Messaggi: tanti
Residenza: Internet
Messaggio 09 Dicembre 2019, 05:46  Chat

Proponi in chat nuovi argomenti da discutere sul forum e invita gli altri a partecipare!

Entra in CHAT
 
Top
   
Vai a <-  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  ->
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum > dal palchetto
Pagina 8 di 10
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

 
 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Proudly powered by phpBB