ODE ALLA LUNA [1]

INNO ALLA LUNA Vaga nel cielo coronata di luce astro notturno eterodosso illuminando la via al viandante ubriaco in cerca di lucciole tra le siepe nel bosc

INDICE FAQ Cerca Lista utenti Gruppi Registrati Profilo Messaggi privati Log in


ODE ALLA LUNA Precedente :: Successivo
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum > dal palchetto
Versione Stampabile
 
31330
Forestiero

Forestiero
Registrato: 11/03/11
Messaggi: 19
Residenza: PG
Messaggio 12 Novembre 2011, 02:51   ODE ALLA LUNA Rispondi citando
INNO ALLA LUNA
Vaga nel cielo coronata di luce astro notturno eterodosso illuminando la via al viandante ubriaco in cerca di lucciole tra le siepe nel bosco fatato.
Fuggendo nel tempo tignoso muta la vita e l’animo d’ ognuno lume della ragion venduta coronando d’alloro il capo d’elettriche aureole.
Tramuta gli uomini in bestie lasciando nascere nell’ oscurità magie ed equestri sortilegi dietro lo specchio s’affollano gli spettri.
Appari ignuda regina della notte mostrando il pallido viso di biondi capelli cinta chiari occhi celesti lineamenti d’una terra aspra e selvaggia dietro i monti nascondi il tuo viso avvilito avvolte strizzi l’occhio ai tuoi numerosi amanti di ritorno da mondi diversi simili ad inferi surreali ove vive il caos e l’ossesso.
Luna ancora tra i versi signora della notte beltà capace d’ogni magia o stregoneria seduta intorno ad una tavola apparecchiata d’ ogni bene morale ed intellettivo.
Luna coranica dietro le nuvole bianche lontana sopra il mare di memorie passate luna novella sciupata assai insieme ad una stella splende nel cielo ferito d’inverno.

_________________
Le persone credono di essere libere, ma sono solo libere di crederlo......
Non è forte chi non cade, ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi...
Chat Il profilo di 31330Invia messaggio privato
Top
   
31330
Forestiero

Forestiero
Registrato: 11/03/11
Messaggi: 19
Residenza: PG
Messaggio 12 Novembre 2011, 02:57   Rispondi citando
Io non so cos’è …

Io non so cos’è ciò che mi spinge a te,

sarà magia, follia o pura e semplice fantasia.

Sarà Sole, ghiaccio, stelle o lacrime di nuvole,

saranno sorrisi, sguardi, gioie o dolori.

Io non so cos’è, ma so che vorrei viverlo con te,

sarai l’acqua che accarezzerà la mia pelle,

sarai il fulmine che nel cielo in tempesta mi colpisce,

sarai il bagliore dell’aurora e la bellezza del suo colore,

per me sarai sempre ciò che avrei voluto.

Io non so tu chi sia, una strega che mi ha incantato,

un alieno che mi ha rapita, un pazzo che mi ha contagiato,

un musicista che ha suonato per me le note della gioia,

uno scrittore che posa la piuma sul foglio dei miei ricordi,

ma chiunque tu sia, chiunque tu sarai, sarai sempre qui.

Non chiedermi il perché di tutto ciò, sarebbe come chiedere

ad un pittore cieco di osservare il tramonto dolce e bello,

sarebbe come chiedere al bambino di posare il suo balocco,

sarebbe come guardare il cielo e di notte non vedere te,

oh, dolce Luna del mio cuore.

_________________
Le persone credono di essere libere, ma sono solo libere di crederlo......
Non è forte chi non cade, ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi...
Forum Il profilo di 31330Invia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 12 Novembre 2011, 11:38   Rispondi citando


Che belle poesie Mr.Bean...scusa se scrivo nel "tuo" post.. ma sai mi hai fatto venire in mente una canzone vecchissima dei Pooh che canticchiava sempre mia mamma mentre puliva casa ehehehe e la ricordo anche se ero molto piccola...ascolta che bella..

//www.youtube.com/watch?v=a2zA2AUIy9k&feature=related

Dice una leggenda che la notte se nel cielo
ci sarà luna piena su dal mare oscuro
sugli scogli un’ombra bianca apparirà passerà leggera.
Fata della luna
dove vaicantami la storia con lei che per vedere
il mondo un giorno se ne andò che non è tornata mai più.
Tu che nelle notti profumatepassi e porti dietro a teil silenzio.
Fa che per un attimola mia preghiera
giunga fino a lei lei saprà capire.
Fata della luna
tu lo sai quante notti ho pianto per lei dille che ritorni da me!
Una nuova notte è scesa già qualcuno chiama
e vedo là dietro i vetri.
Il suo viso gli occhi i suoi capelli quelle bianche
mani che non ho mai scordato.
Fata della luna
dovunque vai parla tutto il mondo di noi la canzone silenziosa
che tu saicanta tutto il mondo se vuoi.
Fata della luna
dovunque vai parla tutto il mondo di noi la canzone silenziosa
che tu saicanta tutto il mondo se vuoi.

Scritta dai Pooh..
Blog Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
UtentE
Cavaliere della Scura

Cavaliere della Scura
Registrato: 08/12/05
Messaggi: 1206
Residenza: Kara Lis
Messaggio 15 Novembre 2011, 22:05   il buco al **lo serve per respirare! Rispondi citando
Scusa 31330 se mi intrometto, ma la luna mi guarda male e il bicchiere sta per finire ...

Tomb Raider ha scritto:
Scritta dai Pooh..


Ode al Peto
(scritta dai Puah)


Sin da quando il mondo aveva
ben viventi Adamo ed Eva
era in voga in tutti quanti di
coprire il davanti,
ma nessun penso,strano,
di coprirsi il deretano.

Le scorregge piu discrete
conturbavano la quiete
ed allor i dolci suoni
non urtavano i calzoni.
La scorreggia di gran gloria
s'e coperta nella storia.

Sin da quando i Sodomiti,
di scorregge assai periti,
per eccesso di misura
si otturavan l'apertura,
i Romani allor sommessi
non frenavano gli eccessi.

Pur Augusto Imperatore
scorreggiava a tutte l'ore
e la corte assai perfetta
scorreggiava in etichetta,
e persino in casi gravi
scorregiavano gli schiavi.

Si racconta che Tiberio
scorregiasse serio serio,
che Caligola il tiranno
scorreggiasse tutto l'anno,
e piu d'una ogni mattina
ne facesse Catilina.

Marco Tullio in Campidoglio
le lasciava come l'olio,
e non eran certo poche,
domandatelo alle oche;
e persino le Vestali
ci spegnevano i fanali.

Ciceron per ore intere
chiacchierava col sedere,
quelle poi di Coriolano
si sentivan da lontano,
e con schiaffo sulla trippa
scorreggiava pure Agrippa.

Muzio Scevola e Porsenna
ne portarono per strenna
alle feste d'Imeneo
ove il console Pompeo
e piu ancora il gran Lucullo
scorregiava per trastullo.

Scorreggiava Roma intera
da mattino sino a sera,
scorreggiava in grande stile
anche il sesso femminile;
mentre invece Cincinnato
le faceva in mezzo al prato.

Scorreggio Napoleone
anche al rombo del cannone:
La battaglia non si perda
e Cambronne rispose me**a,
che e la cosa piu sicura
se c'e in mezzo la paura.

Scorreggiava come un tuono
fin Cleopatra dal suo trono,
in contrasto ad Agrippina
che facevale in sordina,
e Cornelia ai suoi gioielli
ne faceva dei fardelli.

Le faceva senza posa
Messalina silenziosa;
scorreggiava assai felice
la dolcissima Beatrice,
ed il sommo padre Dante
le annusava tutte quante.

Le scorregge del Boccaccio
ti rendevano di ghiaccio.
Scorreggiava pure Tasso
imitando il contrabbasso.
Mentre invece Macchiavelli
sradicava gli alberelli.

Il gran Volta con la pila
le faceva sempre in fila.
Di Archimede dir si suole
che oscurasse pure il sole,
mentre a colpi di pennello
scoreggiava Raffaello.

Dopo quanto e stato detto
non si puo chiamar difetto
se noi pure qualche volta
le facciamo a briglia sciolta,
percio e logico e prescritto
che scorreggi il sottoscritto.


... e ancora adesso questa luna maligna guarda sorniona la mia mossa furtiva ...

_________________
I cigni non rompono il ghiaccio Whistle
son soli che lo sciolgono lentamente Anxious
per danzarci sopra mille anni Dancing
Foto Il profilo di UtentEInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 16 Novembre 2011, 18:54   Rispondi citando

Ode Al Peto.... Wink il piu grande capolavoro della letteratura italiana... che dirti Ut il Peto è esclusivamente femminile..non fa rumore ed ha un aroma tutto particolare ..poi cmq bisogna dire che non puzza Liar !!!.......ahhhhhhhhh ho ripreso a respirare eheheeheheh...ed io ti rispondo così... Rolling Eyes

//www.youtube.com/watch?v=qqBDhvH8_ks&feature=related
Community Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
BlackJoker
Ambasciatore

Ambasciatore
Registrato: 21/04/11
Messaggi: 575
Residenza: a casa mia
Messaggio 17 Novembre 2011, 13:59   Rispondi citando
Tomb uhahuahauhauh Razz
_________________


Gives thy a finger gnick gnack
VideoChat Il profilo di BlackJokerInvia messaggio privato
Top
   
UtentE
Cavaliere della Scura

Cavaliere della Scura
Registrato: 08/12/05
Messaggi: 1206
Residenza: Kara Lis
Messaggio 18 Novembre 2011, 00:55   germania et germania, ucraina et 12 milioni Rispondi citando
Tomb Raider ha scritto:
che dirti Ut il Peto è esclusivamente femminile..

Si dice che il generale Petain fosse lesbico, perchè lo spirito femminile di pulizia intima può collaborare con lo spirito gotico di pulizia etnica attraverso il peto: rispedendo la mèrda al produttore teniam pulito il nostro animo, ma restituendola sotto forma di gas possiamo passare i residui al càzzone crematorio e tener chiusi i responsabili in quei ghetti chiamati còglioni, così da tener pulito anche l'orto dai cibi semiti (sangue e cadaveri) e dagli ovvi derivati rabbinici (peli e mèrda).

Per non annoiarci dilungandoci nel discorso tecnico, possiamo notare che, tenendo saldo il suo bel martellone, Stalin ha potuto sostituire l'incàzzo del dente di lupo con il sorriso della falce e ne deduciamo che: chi ben comincia è a metà dell'opera, ma chi la completa sorride.

_________________
I cigni non rompono il ghiaccio Whistle
son soli che lo sciolgono lentamente Anxious
per danzarci sopra mille anni Dancing
Bacheca Il profilo di UtentEInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 18 Novembre 2011, 09:18   Rispondi citando
libertè egalitè fraternitè? à l'enfer irish_drink

Mi sa che Petain si è ispirato a qualcuno che conosciamo bene Think
Diari Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
Tomb Raider
Capo Spirituale

Capo Spirituale
Registrato: 03/03/09
Messaggi: 1277
Messaggio 17 Febbraio 2012, 08:48   Rispondi citando


Questa fiaba mi è stata donata da un’ amica...


In una notte senza stelle, vagando per il bosco, un lupo solitario piangeva la sua amarezza.
Era triste e i suoi occhi nascondevano mille sofferenze e lacrime.
Voleva ululare alla luna la sua malinconia ma, quella notte, anche lei lo aveva abbandonato.
Camminando senza una meta precisa, qualcosa colpì i suoi occhi: lo scintillio di un paio d’ali.
Erano le ali di un angelo, ma erano nere. I suoi occhi erano di ghiaccio e la sua pelle pur essendo bianca, non trasmetteva nessuna luce.
Quando il lupo vide questo essere incantato, le si avvicinò con aria curiosa ed interrogativa.
L’Angelo non ebbe paura ma sentì dentro una forte emozione, qualcuno si era accorto di lei.
Così con un sorriso timido, aprì le sue ali e avvolse il lupo in un caldo abbraccio alato.
Non parlarono per nulla, solo i loro sguardi riuscirono a riempire quel vuoto che avevano nel cuore.
Si guardarono a lungo e comunicarono con i loro pensieri.
Il lupo capì la storia di quell’Angelo incantato. Percepì che un tempo era candido come la neve, ma che le sofferenze le avevano oscurato il cuore facendogli perdere la luce che emanava. Allo stesso tempo, anche l’Angelo capì la storia di quel lupo.
I suoi occhi erano spenti, ma avevano molto da raccontare. Infinite notti passate a girovagare avendo perso tutto, gli affetti più cari, il cuore di una madre dove riposare quando le forze lo abbandonavano. Avendo perso la sua amata, tradito e umiliato dall’indifferenza

di un amore senza fondo.


L’Angelo capì che era molto simile a lei, e che solo il cuore di un Lupo Solitario avrebbe potuto farle sprigionare l’incantevole luce dispersasi nel tempo. Così passeggiarono assieme, si raccontarono le proprie vite.
D’un tratto, da dietro una nuvola, i raggi fatati della luna accarezzarono i loro corpi. Le ali di quell’Angelo si spezzarono e la sua pelle divenne d’argento. Il lupo, un ragazzo incantato dagli occhi profondi.
L’incantesimo si ruppe, perché le anime di due innamorati si trovarono e si amarono in quella notte, benedetti dallo sguardo di un vero Angelo e dalla luce della luna…
Foto Il profilo di Tomb RaiderInvia messaggio privato
Top
   
Web Irish Pub
Spirito del Pub




Registrato: 01/01/06
Messaggi: tanti
Residenza: Internet
Messaggio 25 Gennaio 2020, 15:39  Chat

Proponi in chat nuovi argomenti da discutere sul forum e invita gli altri a partecipare!

Entra in CHAT
 
Top
   
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum > dal palchetto
Pagina 1 di 1
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

 
 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Proudly powered by phpBB