la morale è sempre quella [1]

C’era una volta una vedova, che aveva un pollaio e nel pollaio c’era una gallina davvero speciale. Questa infatti era capace di donarle un uovo al giorno e

INDICE FAQ Cerca Lista utenti Gruppi Registrati Profilo Messaggi privati Log in


la morale è sempre quella Precedente :: Successivo
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum > dal palchetto
Versione Stampabile
Vai a 1, 2  ->
 
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 06 Dicembre 2010, 21:08   la morale è sempre quella Rispondi citando
C’era una volta una vedova, che aveva un pollaio e nel pollaio c’era una gallina davvero speciale. Questa infatti era capace di donarle un uovo al giorno e l’uovo aveva una particolarità che era più grande e più buono di tutti quelli prodotti dal pollaio.

La vedova allora pensò: ”Se aumento la quantità di grano che le do da mangiare potrà ogni giorno sfornare almeno due uova”.

Così fece……..ma si lasciò “prendere la mano”. La gallina, infatti, ingrassò così tanto che a un certo punto non fu più in grado di darle nemmeno l’unico uovo.

La vedova, demoralizzata e arrabbiata, chiamò il miglior veterinario del paese per cercare di porre rimedio, ma era troppo tardi, la gallina si ammalò e morì.


MORALE:

La fiaba dimostra che quanti per avidità aspirano ad avere di più, perdono anche ciò che hanno a portata di mano.
[color=red]
[/color]
_________________
Chat Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 06 Dicembre 2010, 23:24   la farfalla monarca Rispondi citando
Il bruco divorò senza tregua altro cibo per i quindici giorni successivi, e il suo peso aumentò di duemila volte. Cresceva tanto in fretta che ogni quattro o cinque giorni era obbligato a cambiare pelle, perchè quella che aveva gli andava troppo stretta.
A un certo punto l'insetto raggiunse la maturazione sessuale, come la maggior parte dei suoi simili, e scoprì di essere una bruchessa. Invece di diventare più bella a mano a mano che cresceva, sentiva di essere più brutta. E' facile per la luna dirmi di divertirmi ogni momento della mia vita, pensò, ma come posso fare se non sopporto il mio aspetto fisico?
Devi smetterla di odiarti.
Sei tu, luna?
Si
La bruchessa abbassò la testa. Luna, perchè non posso essere bella come te? Tu fai della notte un nuovo giorno e ogni creatura vivente ti fissa stupita ed estasiata di fronte a così tanta luce.
La luce più importante di ogni essere vivente è quella ke viene da dentro, non quella che tu sei in grado di vedere. La luna si offuscò per un attimo, come se s'intristisse. Mia cara bruchessa! Presto il tuo desiderio di diventare bella si avvererà, ma allora capirai che quel tipo di bellezza non ti darà la felicità che stai cercando, la otterrai solo quando avrai imparato ad amarti per quello che sei!"




morale:

la favola ti insegna ke la bellezza non ti darà mai la felicità quella la otterai solo quando imparerai ad amarti x quello ke sei

_________________
Forum Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 06 Dicembre 2010, 23:27   Rispondi citando
Un giorno un Maestro accolse tre candidati che volevano diventare suoi discepoli. Al primo incontro il Maestro iniziò a comportarsi in modo eccentrico a tavola, facendo discorsi assurdi e avendo atteggiamenti strani. Disse anche talune parolacce e mangiò il suo cibo con le mani, asciugandosi la bocca al polsino della camicia. Uno di questi tre discepoli se ne andò, scandalizzato da questo atteggiamento.

Il secondo fu avvisato dai discepoli anziani (istruiti così dal Maestro) che questi era un truffatore, che si stavano organizzando per fargliela pagare e che lui doveva stare ben attento a fidarsi di un uomo così. Anche il secondo uscì dal gruppo.

Al terzo il Maestro proibì categoricamente di prendere la parola ogni volta che la chiedeva e di porre qualsiasi tipo di domande.

Anche il terzo se ne andò, sdegnato ed offeso.

Quando il Maestro fu solo con i suoi allievi disse:
“Il comportamento di coloro che se ne sono andati illustra tre validi concetti. Il primo “non giudicare a prima vista”. Il secondo “non giudicare cose di grande importanza da ciò che dicono gli altri”. Il terzo “non fare della tua percezione di stima ed apprezzamento altrui il metro per il tuo giudizio su di loro.”

_________________
Blog Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 07 Dicembre 2010, 20:23   Rispondi citando

Una tempesta terribile si abbattè sul mare.
Lame affilate di vento gelido trafiggevano l'acqua e la sollevavano in ondate gigantesche che si abbattevano sulla spiaggia come colpi di maglio, o come vomeri d'acciaio. Aravano il fondo marino scaraventando le piccole bestiole del fondo, i crostacei e i piccoli molluschi, a decine di metri dal bordo del mare.
Quando la tempesta passò, rapida come era arrivata, l'acqua si placò e si ritirò. Ora la spiaggia era una distesa di fango in cui si contorcevano nell'agonia migliaia e migliaia di stelle marine. Erano tante che la spiaggia sembrava colorata di rosa.
Il fenomeno richiamò molta gente da tutte le parti della costa. Arrivarono anche troupe televisive per filmare lo strano fenomeno. Le stelle marine erano quasi immobili. Stavano morendo.
Tra la gente, tenuto per mano dal papà, c'era anche un bambino che fissava con gli occhi pieni di tristezza le piccole stelle di mare. Tutti stavano a guardare e nessuno faceva niente.
All'improvviso il bambino lasciò la mano del papà, si tolse le scarpe e le calze e corse sulla spiaggia. Si chinò, raccolse con le piccole mani tre piccole stelle del mare e, sempre correndo, le portò nell'acqua. Poi tornò indietro e ripetè l'operazione.
Dalla balaustra di cemento, un uomo lo chiamò: "Ma che fai ragazzino?"
"Ributto in mare le stelle marine. Altrimenti muoiono tutte sulla spiaggia" - rispose il bambino senza smettere di correre.
"Ma ci sono migliaia di stelle marine su questa spiaggia: non puoi certo salvarle tutte. Sono troppe!" - gridò l'uomo. "E questo succede su centinaia di altre spiagge lungo la costa! Non puoi cambiare le cose!"
Il bambino sorrise, si chinò a raccogliere un'altra stella di mare e gettandola in acqua rispose: "Ho cambiato le cose per questa qui".
L'uomo rimase un attimo in silenzio, poi si chinò, si tolse scarpe e calze e scese in spiaggia. Cominciò a raccogliere stelle marine e a buttarle in acqua. Un istante dopo scesero due ragazze ed erano in quattro a buttare stelle marine nell'acqua. Qualche minuto dopo erano in cinquanta, poi cento, duecento, migliaia di persone che buttavano stelle di mare nell'acqua.


Morale
"Per cambiare il mondo basterebbe che qualcuno, anche piccolo, avesse il coraggio di incominciare."

_________________
Foto Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 09 Dicembre 2010, 18:01   Rispondi citando
Una coppia sta festeggiando le nozze d'argento e contemporaneamente anche
60 anni di vita. Durante la celebrazione appare una fata e dice alla
coppia:
come premio per la vostra fedeltà di 25 anni, vorrei concedervi un
desiderio a testa. La moglie entusiasta esclama: voglio fare un viaggio
attorno al mondo con mio marito" e subito dopo che la fata ha dato un
tocco
con la bacchetta magica, appaiono i biglietti aerei e i voucher per gli
alberghi. Il marito ci pensa un attimo, poi rivolto alla moglie: "questo
clima e' molto romantico, ma questa chance c'e solo una volta nella vita,
quindi scusami cara, ma il mio desiderio è di avere una moglie di 30 anni
più giovane di me. La moglie rimane scioccata, ma desiderio è desiderio,
quindi la fata lo accontenta, da' un colpo di bacchetta e zac!!!!! l'uomo
diventa un novantenne !!!


Morale : tutti gli uomini sono bastardi, ma le fate sono femmine!!!

_________________
Community Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 10 Dicembre 2010, 16:58   Rispondi citando
Figlio Papà, perché noi cammelli abbiamo due gobbe?

Padre Caro figliolo, perché in una teniamo il cibo, nell'altra teniamo l'acqua e possiamo così camminare nel deserto per molti giorni senza bisogno di fermarci per bere o per mangiare

Figlio Papà, perché noi cammelli abbiamo le ciglia così lunghe?

Padre Caro figliolo, perché quando nel deserto ci sono le tempeste di sabbia queste ciglia così lunghe ci proteggono gli occhi e possiamo continuare il viaggio senza fermarci

Figlio Papà, perché noi cammelli abbiamo la pelle così dura?

Padre Caro figliolo, perché dobbiamo riuscire a sopportare i forti sbalzi di temperatura che ci sono nel deserto tra il giorno e la notte


Figlio Papà allora che ci facciamo noi allo zoo ?

_________________
VideoChat Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 11 Dicembre 2010, 18:37   Rispondi citando
Due muli camminavano gravati ciascuno del proprio carico, uno portava ceste colme di denaro, l’altro, sacchi pieni di orzo.

Il primo, fiero del suo carico fatto di monete preziose, marciava impettito ed a testa alta scuotendo con il collo le campane; il secondo, invece, era piu’ tranquillo e pacifico. Improvvisamente, come in un agguato, piombano sulle bestie alcuni briganti e con le loro armi feriscono il primo mulo per portagli via le monete, trascurando l’altra bestia che portava il vile orzo.

Allora mentre, mentre il mulo ferito e depredato piangeva la sua sorte, l’altro, disse:”da parte mia l’essere stato disprezzato è stata una fortuna, infatti, non sono ferito ed ho ancora integro il mio carico di orzo”.


MORALE :

La povertà a volte rende la gente sicura………mentre le grandi ricchezze a volte sono esposte a gravi pericoli
Bacheca Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 13 Dicembre 2010, 07:43   Rispondi citando
Il contadino entra nella stalla alla mattina e vede il suo vecchio cavallo da tiro sdaraiato, incapace di alzarsi.
Preoccupatissimo chiama il veterinario che accorre, sapendo quanto il tipo fosse affezionato all'animale.
Il veterinario entra, il cavallo si muove appena, basta un'occhiata per la diagnosi:
"mi spiace dirlo ma, il cavallo sta morendo....se entro domani non si alza meglio sarebbe sopprimerlo per evitargli sofferenze...."

Il contadino prende atto della cosa, lascia la stalla a malincuore dando un'occhiata alla povera bestia e se ne va, è ora di offrire un bicchiere di vino al dottore e poi ubriacarsi in silenzio per soffocare il dolore.

Nella stalla invece c'è casino, il maiale ha sentito tutto e sta spronando il cavallo ad alzarsi...
M-Stai su di li dunque!!!!!!Ha detto il veterinario che domani se non sei in piedi ti fa la puntura!...dai dai forza, devi farcela!
C- Mo stà bò, son vecchio, non ce la faccio più, lasciami qui in pace!
M- Ma noooo!!! sei ancora in gamba, stai su che se no è un disastro!!!!

Nulla, il cavallo non si alza.....

La mattina seguente il veterinario arriva di buon'ora, vuole chiudere la cosa alla svelta ed andare a pescare (Sono tutti uguali! E sbronzi di Montenegro!!!!!)
Il contadino sta malissimo, quel cavallo lavorava con lui da 20 anni, ormai era come un figlio.
Il maiale dava delle rumate(colpi di muso) al cavallo, per farlo alzare, lo mordeva anche, e gli urlava:
M- ALZATIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!! E' QUIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!DAIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Il veterinario stava schizzando l'anestetico dalla siringa per eliminare l'aria, era ormai sulla porta della stalla...
M-DAAAAAAAAAAAAIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Il contadino piangeva a dirotto.....
M-E' SULLA PORTAAA!!!ALZATIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!

Poi il miracolo.
A furia di strilli, rumate e morsi sul **lo, il vecchio cavallo si alza e scappa fuori nel recinto di corsa, a coda alta come quando aveva 7 anni....


Il veterinario allibito, il contadino smette di piangere e comincia a saltare e urlare:
"AAAAAAAAAHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!!AAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!IL MIO CAVALLOOOO!!!!!!!!!!!!SI E' RIPRESO, STA BENISSIMO, MA COME SON FELICE, E' IL GIORNO PIU' BELLO DELLA MIA VITA, BISOGNA FESTEGGIARE, AMMAZZIAMO IL MAIALE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"
Diari Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 14 Dicembre 2010, 15:51   Rispondi citando
giovedì 2 agosto 2007
Una storia con morale



Una ragazza stava aspettando il suo volo in una sala d'attesa di un grande
aeroporto.
Siccome avrebbe dovuto aspettare per molto tempo, decise di comprare un libro
per ammazzare il tempo.
Compro' anche un pacchetto di biscotti. Si sedette nella sala VIP per stare
piu tranquilla.
Accanto a lei c'era la sedia con i biscotti e dall'altro lato un signore
che stava leggendo il giornale. Quando lei comincio' a prendere il primo
biscotto, anche l'uomo ne prese uno, lei si senti' indignata ma non disse
nulla e continuo' a leggere il suo libro.
Tra se' penso' "ma tu guarda se solo avessi un po piu' di coraggio gli avrei
gia' dato un pugno..."
Cosi' ogni volta che lei prendeva un biscotto, l'uomo accanto a lei, senza
fare un minimo cenno ne prendeva uno anche lui.
Continuarono fino a che non rimase solo un biscotto e la donna penso' "ah,
adesso voglio proprio vedere cosa mi dice quando saranno finiti
tutti!!"
L'uomo prese l'ultimo biscotto e lo divise a meta'!
"Ah!, questo e' troppo" penso' e comincio a sbuffare indignata, si prese
le sue cose, il libro, la sua borsa e si incammino' verso l'uscita della
sala d'attesa. Quando si senti' un po' meglio e la rabbia era passata, si
sedette in una sedia lungo il corridoio per non attirare troppo l'attenzione
ed evitare altri dispiaceri.
Chiuse il libro e apri' la borsa per infilarlo dentro quando nell'aprire
la borsa vide che il pacchetto di biscotti era ancora tutto intero nel suo
interno.
Senti' tanta vergogna e capi' solo allora che il pacchetto di biscotti uguale
al suo era di quell'uomo seduto accanto a lei che pero' aveva diviso i suoi
biscotti con lei senza sentirsi indignato, nervoso o superiore, al contrario
di lei che aveva sbuffato e addirittura si sentiva ferita nell'orgoglio.

LA MORALE:
Quante volte nella nostra vita mangeremo o avremo mangiato i biscotti di
un altro senza saperlo? Prima di arrivare ad una conclusione affrettata e
prima di pensare male delle persone, GUARDA attentamente le cose, molto spesso
non sono come sembrano!!!!
Foto Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
@orsaro nero@
Consigliere

Consigliere
Registrato: 01/11/09
Messaggi: 256
Residenza: l'isola che nopn c'è
Messaggio 18 Dicembre 2010, 13:29   Rispondi citando
DIO, TI RINGRAZIO!

Signore, Ti ringrazio di avermi fatto provare le difficoltà,
perché ho imparato l'arte di sopravvivere.
Ti ringrazio di avermi fatto incontrare l'arroganza,
perché ho capito il valore dell'umiltà.
Ti ringrazio di avermi concesso la sofferenza,
perché ho diviso il pane della solidarietà.
Ora vorrei rivolgerti una preghiera:
....Non sarebbe possibile una botta di c*lo?
Pub Il profilo di @orsaro nero@Invia messaggio privato
Top
   
Web Irish Pub
Spirito del Pub




Registrato: 01/01/06
Messaggi: tanti
Residenza: Internet
Messaggio 16 Ottobre 2021, 01:18  Chat

Proponi in chat nuovi argomenti da discutere sul forum e invita gli altri a partecipare!

Entra in CHAT
 
Top
   
Vai a 1, 2  ->
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum > dal palchetto
Pagina 1 di 2
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

 
 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Proudly powered by phpBB