Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Il mio mondo
Domenica, 31 Maggio 2009

quest'annuncio lo stavo rinviando da troppo tempo,la decisione è stata presa molti giorni fa.anke le cose belle hanno una loro fine,nonostante le emozioni regalate e l'affetto dimostrato,annuncio il mio "addio ufficiale"alla chat.di motivi ne ho,ma non voglio assolutamente elencarli,perchè qui voglio ricordare solo le cose belle vissute con voi,e credetemi ne sono parekki.l'addio è senza rancore e con il massimo affetto possibile verso persone che come voi mi hanno dimostrato tutto il vostro affetto.mi mankerete di sicuro ma come ho scritto prima anche le cose belle hanno una loro fine,chiudo prima del 13 giugno data dell'iscrizione del clown mike89,perkè non mi va di festeggiare un anno in chat,quando in un anno parecchie cose sono cambiate.nutellò,idem,bolla,gesso,socio,leo,babbo dami,sofia,ciccino,ken,vale,il mio lavezzi,nobile,miri,vivi,alo,tina,rosa e a tutti voi della chat un saluto caloroso(perdonatemi se nn scrivo tutti ma ci metterei 3 anni),mi avete regalato emozioni stupende(lo sapevo che adesso piangevo)e vorrei ringraziare in particolar modo bolla e gesso a cui vojo un bene pazzesco...mamma e papà,vostro figlio vi lascia ma vi porterà sempre nel cuore.un bacio a tutti siete unici da mike89.vojo lasciarvi con un piccolo regalo che spero apprezzerete

postato da: mike89 alle ore 19:32 | Permalink | Link - commenti (6)

categoria:
Mercoledý, 27 Maggio 2009

E' una storia bella, romantica, di quelle che, di tanto in tanto e dopo tanto schifo (vedi caso Maldini) ti fanno riconciliare con il pallone. Una cosa semplice, banale, ma rara. E incredibile, almeno per Mazzone: "Buongiorno, come sta? Verrebbe a vedere la finale di Champions all'Olimpico?" - gli ha chiesto la voce al telefono - E lui: "Scusi, ma chi parla". Risposta: "Sono Pep Guardiola". Roba da rimanerci stecchiti per l'emozione. Niente di che, per carità, ma il gesto è bello e va sottolineato. Perché un conto è essere riconoscenti a parole, come fanno in molti, nelle interviste che ripassano la propria storia, ricordando il primo maestro. Un altro è tradurre in fatti le intenzioni. Fatti piccoli, ma significativi. Una cosa, in questo senso, va capita. Immaginata, per essere precisi: Guardiola è giovane, famoso, è un allenatore che ha avuto immediatamente successo ed è ben pagato. E' uno, per dirla in altre parole, che di queste cose se ne potrebbe tranquillamente fregare. Altri, senza le sue vittorie, lo fanno. Dimenticano il passato per la convinzione che hanno di essere presente e futuro. Guardiola invece non è così. Lui sa guardarsi indietro, ricordare e, nel caso specifico, sentirsi grato a chi gli ha insegnato il mestiere. A Mazzone, insomma, che, commosso, ha raccontato l'episodio: "L'ho avuto come giocatore due anni a Brescia ma non mi aspettavo di essere ricordato da Pep Guardiola nel suo momento più importante, la finale Champions all'Olimpico. Invece mi ha chiamato per salutarmi e invitarmi alla finale dell'Olimpico con il Manchester. Io ho detto, 'ma chi parla?' E lui, 'sono Pep Guardiola'. Pensavo a uno scherzo. Sono veramente commosso, Pep è stato meraviglioso". Vero, meraviglioso. Da applausi.....grande Pep,tu sei il vero special one,i soldi per te non sono tutto.

postato da: mike89 alle ore 15:51 | Permalink | Link - commenti

categoria:
Domenica, 24 Maggio 2009

sono i piccoli gesti che ti rendono grande,quei gesti che ti fanno emozionare davvero,sono quei gesti che ti rendono magica mia roma.oggi alla partita d'addio a san siro di maldini,i giocatori della roma hanno indossato una maglietta con la scritta"grazie paolo,grande capitano".un gesto che è venuto im modo autonomo,senza consultare nessuno,perchè questi gestivengono dal cuore,e tu hai un cuore immenso mia magica roma.

postato da: mike89 alle ore 20:41 | Permalink | Link - commenti

categoria:
Sabato, 23 Maggio 2009

24-05-09...Milano e il milan sono pronti per l'ultima partita di una bandiera inimitabile,Paolo Maldini,un campione che come avversario ho sempre ammirato.un grazie a lui che con la sua semplicità ed eleganza,ha fatto si che il mondo del calcio restasse bello,con le sue bandiere a portarlo in alto.domani come  giusto che sia san siro ti festeggia,grazie a te paolo,da un tifoso della magica roma.

postato da: mike89 alle ore 23:00 | Permalink | Link - commenti

categoria:
Lunedý, 11 Maggio 2009

oggi fa un caldo terribile,soffro il caldo io,sono un tipo ke ama e amerà x sempre autunno e inverno.con l'inizio della primavera a differenza della maggior parte degli esseri umani,inizio a cadere in un letargo assoluto,non ho voglia di fare nulla e la voglia di divertirmi è pari a zero.aspetto già adesso con ansia il mese di ottobre dove le temperature cominciano a scendere,dove quel vento fresco ma non freddo riesce a liberare la mente da pensieri inutili o pensieri da non pensare.aspetto di nuovo il momento di mettermi il pigiamone col piumone addosso e lasciarmi un sorriso sulle labbra quando già alle 5 di pomeriggio tende a fare scuro,spero che quest'estate passi in fretta,ho la maturità e poi via dietro nel tempo,con quel freddo che a me scalda l'anima.

postato da: mike89 alle ore 17:19 | Permalink | Link - commenti (3)

categoria:
Sabato, 02 Maggio 2009

oggi vi voglio parlare del mio rapporto con la fede.può sembrare strano che un tipo come me parli di questa cosa,ma in effetti io sono molto legato alla fede.io mi ritengo un cattolico atipico,credo in dio,ma non frequento chiese o corsi o cose cosi.io la mia fede la applico da me,la chiesa di oggi a me fa un po,fatemi passare il termine,schifo.vedere preti che nell'omelia criticano la fame nel mondo ed esortano a fare donazioni,e poi loro in macchine lussuose e al fianco sempre di belle donne(qui da me è cosi)mi suscita un'ira esagerata e quindi faccio da me.ricordo quando giocavo a calcio,entravo in campo,toccavo terra,mi facevo il segno della croce e pensavo"fa che oggi sia una partita di calcio,fa che non degeneri in cose peggiori,ma soprattutto fai in modo che nessuno si faccia male",lo dicevo sempre,un po come vari miei gesti.io la prima cosa che faccio quando mi alzo la mattina e fare il segno della croce e recito"grazie x questa giornata,non pretendo che mi vada tutto bene,ma se puoi mettici una pezza dove vuoi se sbaglio".io quando prego faccio un dialogo cn cristo,gli do del tu,nn riesco a dargli del lei,lo vedo un po come un fratellone,forse sarà eresia,ma mi verrebbe davvero difficile dargli del lei.una volta guardai un suo poster e dissi"che gnocco che eri"una signora si scandalizzò ed io risposi"signora non si può negare che fosse un bel ragazzo",io sono cosi,che ci posso fare?

postato da: mike89 alle ore 10:57 | Permalink | Link - commenti (2)

categoria:
Venerdý, 01 Maggio 2009

1 maggio 1994.sono passati 15 anni,15 maledetti anni,dove forse la più grande leggenda dello sport perse la vita in un incidente ancora oggi poco chiaro.ayrton senna muore facendo la cosa per lui più bella al mondo,correre in formula uno,lo sport che lo ha reso una leggenda,facendolo rimanere immortale tra gli immortali.vedendo il video ke intendo mostrarvi,mi sono molto emozionato e qualche lacrima l'ho versata anche io,che ho imparato ad amare questa leggenda attraverso dvd delle sue corse,interviste vecchie e vecchi giornali ancora conservati.il 1 maggio 1994,alle ore 14 e 17,ayrton tenta di sterzare alla curva del tamburello(circuito di imola),ma la sua williams non sterza,tenta una disperata frenata,ma a causa della brevissima via di fuga,l'impatto è inevitabile.dopo l'urto assurdo,il casco giallo di ayrton fa un movimento,all'inizio tutti tirano un sospiro di sollievo"è andata bene pensano alcuni",ma senna rimane nell'abitacolo,li immobile,come un pupazzo inerte.la corsa all'ospedale di bologna è disperata,ma alle ore 18 e 40 giunge l'esposto ufficiale:ayrton senna è morto.il brasiliano perde cosi la sua gara più importante,quella con la morte,il mondo intero si ferma in uno stato di shock....è morto un uomo è nata una leggenda.ecco volevo omaggiare dal mio blog l'immortale degli immortali,ciao ayrton,in questo mondo cosi uno come te avrebbe di sicuro fatto sorridere qualcuno,ciao leggenda.

postato da: mike89 alle ore 13:31 | Permalink | Link - commenti

categoria:
Sono
Ho 19 anni, vivo a Napoli e sono un saggittario
ImageHost.org
Qualcosa di me
Vivo la vita come un clown, rido scherzo e mi diverto con tutti, ma sotto la maschera solo io so cosa si nasconde...
Dicono di me
ImageHost.org Un dolcioso
L'amico che tutti vorrebbero,
il Bisio di Napoli,
ma soprattutto il mio nutelloso...
ti adoro...
Iris
Musica

Amo
ImageHost.org
ImageHost.org

ImageHost.org

ImageHost.org
Archivio
ultimi giorni
Dicembre 2012
Giugno 2010
Maggio 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Luglio 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Adesivi
Inserisci qui i tuoi adesivi
Counter
Sono passati 27445 amici,grazie!!^