Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Dentroadunsognomalconcio

Domenica, 31 Gennaio 2010, 14:29

"Sai che c'è..sai che c'è...sai che c'è?
che non mi importa più di te
lo trovi scritto sulle nuvole
sai che c'è...sai che c'è... sai che c'è?
che me ne vado via da te
da questo gioco senza regole
è tutta un altra storia
quella che cerco io..."
                                                     Federica Camba

By miriana

Link - commenti (2)
+ * + * +






Sabato, 30 Gennaio 2010, 13:03

Ieri ho visto Hercules. Quanti anni sono passati dall'ultima volta che ho sentito quelle frasi, quelle canzoni così troppo senza male ormai per me, che ho conosciuto già quanto le persone possano farti del male, e ci godono pure, ma tanto prima o poi si paga TUTTO. La vita è un ruota, e gira, gira poi ti colpisce.Sono rimasta con gli occhi fissi sul film e mi è sembrato quasi di essere tornata indietro col tempo, quando passavo le mie giornate a letto con mille e mille cassette, e non mi stancavo di vederle, le storie restavano le stesse ma ogni giorno capivo qualcosa in più, coglievo un insegnamento in più, una sfumatura che la prima volta mi sfuggiva. Ed è esattamente ancora oggi così, noi "Grandi", in un primo momento guardiamo tutto con superficialità, dopo l'ennesima volta tutto comincia ad essere più chiaro, e solo l'ultima volta capiamo fin infondo. Siamo lenti, e forse stiamo smettendo di sognare, così indaffarati nei nostri lavori, nei nostri studi, cambiali, bollette da pagare, quanto lo si trova il tempo di osservare il cielo e spegnere per un secondo la mente? MAI. Campestri senza ali siamo noi tutti. Arriviamo al traguardo sudati e sfiniti, mentre loro, i bambini, ingegnano chissà quale cosa e ci battono con la loro fantasia, sempre.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Lunedý, 25 Gennaio 2010, 11:32

Sento...il cuore...
pulsare...
come non ha fatto mai...
Sento...
cosa sento?
se ritorni nel mio letto a farmi male.
Vivo...aspettando... quel sogno...
di ferro e metallo, indistuttibile..
Viaggio coi sogni... partendo...
dall eterna nostra ingenuità.

E cosa amerò ancora?
se tutto quello che amavo eri tu.
E cosa odierò stasera?
se tutto quello che odiavo eri tu.
e Cosa perderò ancora?
se tutto quello che ho perso
dorme nel passato.
E cosa strapperò stasera?
se tutto quello che ho strappato eri tu.

Vivo del ricordo
nato...
 nel tuo sguardo
così freddo e labile...
fingo...
 di essere santa
graffio
 come gatta
e mi rifugio nelle lacrime.

Vivo di sorrisi
quelli strani e imbigui
che neanche il sole sa mandare giù
volo troppo in alto
e poi le ali vanno giù,
come me.
Tenere poesie,
squarci di follie
di ogni attore
di questa vita mia
lacrime salate
porte ormai sbarrate
come in ogni guerra...

E cosa amerò ancora?
se tutto quello che amavo eri tu.
E cosa odierò stasera?
se tutto quello che odiavo eri tu.
e Cosa perderò ancora?
se tutto quello che ho perso
dorme nel passato.
E cosa strapperò stasera?
se tutto quello che ho strappato eri tu.


e Cosa perderò ancora?
se tutto quello che ho perso
dorme nel passato.
E cosa strapperò stasera?
se tutto quello che ho strappato eri tu.

E cosa canterò ancora?
Se ho bisogno della pioggia
per mandare giù
le lacrime
le lacrime..le lacrime...

 

 

 

 

By miriana

Link - commenti (4)
+ * + * +






Domenica, 24 Gennaio 2010, 20:11

Sembra di rivedere la stessa scena, o meglio di provare le stesse sensazioni.. il cuore mi sta scoppiando, ma va bene kosi. Alla fine la scelta cade sempre su qualcuno che non sono io, succede sempre così, e comincio a chiedermi che forse ho qualche problema, forse non sono normale, forse sono sbagliata. Ma stasera mi sento davvero male. Mentre magari ero a letto che crepavo c'era qualcun altro che si curava di altre persone che non hanno fatto quello che ho fatto io, io sempre così attenta a nn far del male alle persone, a dare consigli giusti, a fare aprire gli occhi, a coccolarle, ma nulla è servito, alla prima occasione sono svanita, succede sempre così, come se avessi una scadenza dopo la quale non servo più a niente, e arriva una persona migliore di me, ma sono abituata... Infondo dolori di questo genere sono di casa per me, ma so che il mio ti amo è pesato e non lo dico a persone che neanche più penso o che metto allo stesso piano di una persona definita amica, che poi tanto amica non è. sto male.. vorrei sparire, non so neanche perchè sto scrivendo, tanto a chi importa? a nessuno. quindi, inutile, ma ho bisogno di quacuno, di qualcosa che mi stringa forte a sè. Voglio che qualcuno mi spenga, voglio dormire per cent'anni, smetterla di piangere per persone che neanche tengono a me, a cui non servo, hanno altro. Sarà soltanto un altra ferita in più.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Sabato, 23 Gennaio 2010, 18:49

Tanto lo so che leggi il mio blog, volevo solo dirti che tra noi è chiuso.. per sempre..la prossima volta, prima di fare le cose pensaci 10 volte... non dico altro.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Mercoledý, 20 Gennaio 2010, 12:38

A me mancano le tue parole. Le tue, quelle di conforto per gli altri leggere e dolci, non che non possa viverne senza, come tutti gli altri infondo, ma ci vorrà un pò di tempo prima che mi abitui al silenzio della mia mente. Sto parlando da sola, sto parlando di me stessa, cercando di disincastrare la manovella del cervello dal lato OF. Sto diventando troppo silenziosa, e nelle tasche ne ho già troppo di silenzio da desiderarne dell'altro. Mi mancano i tuoi sorrisi sinceri, quelli che facevi allo specchio credendoti una diva, quelli a 28 denti senza copione. Mi manca il tuo dormire tranquilla,che ha lasciato spazio al continuo muoverti senza mai trovare una posizione. Rivorrei indietro le mie attese con il cellulare sempre accanto, e quella speranza, forse da adiota, ma sempre così viva, che giorno dopo giorno muore, e forse andrà via senza neanche salutarmi. E' strano parlare a sè stessi, è come avere di fronte uno specchio dove ci scrivi con l'inchiostro, non l'avevo mai fatto in verità, ma da quando la mia testa è vuota di parole, ne cerco ovunque pur di continuare a sentirmi viva, perchè parlare di te, di tutte le persone che magari ti mancano, o di quelle che ti fanno rabbia è come dare pugni al muro, solo che non c'è un male fisico, piuttosto ricordando ti riapri la ferita, e non ti importa se continui a sanguinare, vuoi ricordalo, ad ogni costo.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Mercoledý, 13 Gennaio 2010, 20:16

E mi cambierò nome
ora che i nomi non valgono niente
non funzionano più
da quando non funziona più la gente

                                                                  °(Ministri)°

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Lunedý, 11 Gennaio 2010, 14:28

 

 

 

"La mia scelta è fatta...qual'è la tua?"

"BARBOSSA SPOSACI!"

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Venerdý, 08 Gennaio 2010, 18:04

Amore non è se muore alla vista del sole, se si dissolve come  neve candida di città-
Amore non è se toccandolo con mani cambia forma e direzione.
Amore non è se scoppia dalle troppe carezze, come un uomo che abbandona le cure nutrendosi dell'amante cieca crudeltà.
Amore è quel sole sempre acceso, la luce che sovrasta le tenebrose insidie, è le tue mani, le sue mani chiuse in un abbraccio,
lo stesso, di sempre.

 

 

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Giovedý, 07 Gennaio 2010, 18:54

Due persone..
due vite..
due binari diversi..
ma si incontreranno sempre in un punto..
legati da sempre..
x sempre.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Mercoledý, 06 Gennaio 2010, 16:35

Auguri a tutti..
Befanone e non XD

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Lunedý, 04 Gennaio 2010, 13:14

.Lui.
Lui non aveva paura di restare bambino per l'eternità, di non indossare mai la tanto ambita cravatta, di scambiare i suoi pensieri felici con quelle carte con cui ci compri il mondo.Lui che vive in un posto che neanche esiste, che fa finta di mangiare, che fa finta di vivere, anche se il fare finta in amore non l'ha mai usato. Lui che è ritornato alla stessa finestra anno dopo anno, accorgendosi di come gli altri, di come lei, Wendy, stesse crescendo, invecchiando, mentre lui ero sempre lo stesso, il solito burlone vestito di verde. Forse pochi ancora ci credono, ma io in lui.PETER PAN, ci ho sempre creduto, desiderando da piccola e magari ancora oggi di essere come lui, affrontare i problemi della vita come un gioco, impugnare la mia spada e affrontare "i capitani uncino" della nostra realtà sempre con il sorriso e la voglia di vincere.Lui, lui, sempre lui, scalzo della ragione, amante della fantasia, sorovolatore di cieli che noi possiamo soltanto guardare da lontano o dalla finestra di un oblò.  E ricordo ancora quando mia madre mi avvisava:" Te non puoi volare è soltanto fantasia questo cartone animato, non provarci eh, che si muore", Si, qui nulla è possibile come all'isola che non c'è, qui se ti butti in aria ti ammazzi, e non potrai mai imparare a volare, forse perchè noi, noi che siamo un pò già cresciuti non ne abbiamo molti di pensieri felici.-

Ma io ci credo, e non smetterò mai di farlo.

By miriana

Link - commenti (1)
+ * + * +






Sabato, 02 Gennaio 2010, 13:04

"Ho bisogno di scrivere oggi, si... mi sento davvero male...o forse Vuota, come non mi sono mai sentita, è diverso stavolta, so che non tornerà, non lo farà, ed è proprio questo che  non mi fa dormire sonni tranquilli. Ma forse le altre volte è tornato semplicemente perchè gli andava non perchè aveva bisogno di me come io di lui, è sempre stato così infondo, non ha mai avuto bisogno di me ed io sempre troppo. Mi rincuorava leggere:" ----------  SI è CONNESSO" mi faceva sentire più vicina nonostante ormai siamo nord e sud, ma infondo al cuore so che non è cosi, perchè nonostante abbiamo età diverse, viviamo in posti diversi, vite completamente diverse c'è qualcosa che ci lega da sempre ed è ancora oggi così. E ora? pagare per colpe che non ho, è giusto? Non credo... ma ognuno fa le sue scelte, e magari elimina persone di cui si può fare a meno nella propria vita nonostante l'affetto infinito, nonostante io volessi salvarlo, fargli capire che non è quella la strada giusta, che magari oggi va bene, ma domani ci pensi e ti disperi di aver perso troppo tempo. Non pretendevo nulla, mi bastava un suo saluto, ed ero felice, davvero, il cuore non mente, il mio non l'ha fatto mai.
E' così strano parlare ad un blog, mi sento meno persona più macchina, e forse mi sto trasformando davvero in una di quelle macchine che adempie ai suoi lavori, che mastica la vita e va a dormire. Quanti anni che ho perso.. si.. ma lui non mi ha mai capita, mentre magari le altre ragazzine passavano il tempo a correre dietro ai ragazzi più fighi del paese io ero  a pensare a lui, a capirlo, a stargli accanto, a dare soluzioni ai suoi infiniti problemi, a leggere le sue lettere, leggere dei suoi viaggi, passare il tempo a tormentarmi, a non farlo sentire solo, a decifrare i suoi messaggi, ad arrossire, a mangiarmi l'anima. Non è servito a nulla infondo, oggi forse l'ho capito. Oggi si cerca ALTRO, di cui non ne parlo nemmeno, il cuore, i sentimenti, non valgono più di tanto paragonati alla carne, alla passione, ma non so fin a quanto il paragone sia plausibile, almeno per me, che sono un instancabile sognatrice, forse stanca oggi di sognare soltanto. Quante volte ha distrutto le mie certezze? quante volte mi ha fatto piangere? quante mi ha fatta del male senza importarsi che ero solo una ragazzina, che i "traumi" rimangono, quante volte ho mandato giù grossi magoni, fino poi a non farcela più, quando sei piccola ti affezzioni tanto alla gente, forse il doppio, e staccarsi ti fa male, tanto male, ma lui non ha capito, ha continuato la sua vita senza neanche dirmi una volta SCUSAMI. Quante volte mi ha fatto sorridere, si, ne è anche capace, forse poche volte con me, ma ci sono stati giorni in cui ero felice, giorni lontani, dove il tempo, le conoscenze, gli amori passeggeri lo hanno cambiato, e rileggendo le vecchie cose, neanche lo riconosco più ma mi andava bene in qualsiasi modo, la sua presenza per me era oro..
Magari un giorno, domani,o tra due settimane riapparirà nella mia vita, capendo forse che una di quelle poche persone che gli vuole bene sono io, capendo che un pò, solo un pò gli manco...ma non so quanto sia possibile."

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Venerdý, 01 Gennaio 2010, 14:02

Nuova canzone per il blog...parole..che mi ripeto continuamente...forse per covincermi che la penso davvero così...
Dolce e instabile condanna
mi hai portato troppo in là:
vedo solo sbarre, vedo una prigione umida,
vedo poca verità.
COME FARE A DIRTELO CHE NON CI SEI PIù DENTRO
ME E CHE
SIAMO L’ECO DI PAROLE INTRAPPOLATE IN FONDO
AL CUORE.
COME FARE A DIRTELO CHE NON CI SEI PIU’ DENTRO
GLI OCCHI MIEI,
CHE SIAMO SOLAMENTE
INCOMPRENSIONE E LACRIME.

Come fare a dirti
che non c’è più spazio per progetti
e tanto non ne abbiamo mai fatti
e che sarebbe stupido.
Come fare a dirti che ho voglia di morire
come in fondo sto facendo già da un po’.
                                                                                                                 Subsonica-Abitudine.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +









 

Il mio Blog

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

Dentroadunsognomalconcio

Fino in fondo alle<br
/>radici<br />del
mio cuore


Io

Ho diciannove anni. anni, sono un Leoncino e vivo a Sulla luna.

Ho letto:
Leggo sempre ci˛ che scrivo, almeno due volte consecutive, per poi dimenticarmene del tutto.

Ho visto:
Amo il cruento ma non troppo, l'avventura, gli amori impossibili, complicati, spietati, che portano alla morte pi¨ o meno fisica.

Ascolto:
Vivo di musica, e per la musica.

Amo:
Amo restare a guardare le persone che si amano, quelle che si prendono per mano come se stessero facendo l'amore, amo quando piove ed io non ho impegni se non quello di poltrire sotto ad un piumone, amo stare a guardare il cielo, soprattutto quello notturno, dove il silenzio diventa una virt¨, amo gli amanti dell'amore, e le cose che esprimano arte pura, amo scrivere e perdere ore a parlare di persone e cose che neppure esistono, ma che dentro la mia testa hanno giÓ un posto privilegiato. Amo quando sono forte, quando mi asciugo le lacrime e dico a me stessa '' andrÓ bene''. Amo il sorriso di mia madre, e la risata di mio padre, amo i loro occhi a volte spensierati, altre tristi e spenti. Amo le persone che mi afferrano il cuore e lo tengono stretto stretto al loro petto come fosse un gioiello d'alta moda.

Odio:
Odio l'odio, odio il perbenismo, la presunzione, l'ozio non artistico, odio gli arrivisti, e quelli che si abbattono alla prima sconfitta, odio quelli che non hanno sogni ma che nel loro cassetto hanno solo degli sporchi soldi, odio i malditesta, e quelle domeniche che mi ricordano quanto io ci stia male, odio sentirmi sola al mondo, e odio ancora di pi¨ quando ho voglia di piangere, odio chi dimentica sempre in fretta, e chi si lascia le persone alle spalle come fossero le bucce di un frutto marcio.


I miei amici

Mia Pagina FB<3


304876 visite


Il passato da ritrovare

ultimi giorni
Dicembre 2018
Giugno 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Dicembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Luglio 2015
Aprile 2015
Febbraio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Febbraio 2007

Categorie



Feeds


Ringraziamenti

Layout&Template by Arkvallish
Host by Splinder
Image: Link

Brushes
Thanks to:
//dead-brushes.deviantart.com
//spiritsighs-stock.deviantart.com


Adesivi

Metti i tuoi adesivi