Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Dentroadunsognomalconcio

Martedý, 31 Agosto 2010, 15:50

Vorrei tornare bambina, non per riprendere le bambole dallo scatolone e ricordarmi i loro nomi, non per sporcarmi di sugo il maglione nuovo e pregare che la mamma non se ne accorga, non per imparare a fare le divisioni meglio per non essere in questo stato oggi, non per cambiare il mio destino, i miei guai, ma semplicemente per avere la sicurezza che non ho più, per aggirarmi in casa con le mie magliettine colorate,ma soprattutto essere la cosa più importante per tutti, non ricevere scossoni, non essere colpevole di qualcosa che neanche hai fatto tu, non pagare le colpe che qualcun altro ha commesso al posto mio. Ma mi scuso per tutte quelle volte che non sono all'altezza, che non sono stata una brava figlia, per tutte quelle volte che non ho voluto chiedere soldi, perchè non li ho guadagnati io, ma qualcuno che ha passato tutta la sua giornata a sudare al sole, mi scuso per qualche mio capriccio, per tutte le volte che ho pianto, e non sono stata forte, mi scuso per essere nata così come sono,donna, complicata, irrascibile, e non con poche ambizioni, ma mi scuso, per tutto. E poi iniziare tutto da capo, imparare ancora a mettermi il rossetto, la matita, farmi rispettare, guardarmi allo specchio e vederci qualcosa di bello, portare i tacchi e riporli subito dopo nello scatolo, imparare a scrivere, leggere le stelle, crescere.. e poi essere felice..

By miriana

Link - commenti (1)
+ * + * +






Martedý, 24 Agosto 2010, 16:42

Con la sabbia sulla pelle
notti insonni.. solo stelle
c'eri tu..
con me..
Cavalcando solo onde
dell'ingenua ossessione
c'eri tu..
per me..
Troppi sogni nella mente
troppe storie andate via
via da me.. via da me
Cera lacca per coprire
le ferite di un amore
che non c'è non c'è

solo con te
vivo sognando
e conservo i miei sorrisi
quelle notti senza amici

vivo sognando
e quei baci senza nome
sono briciole di cuore

vivo sognando
sono occhi senza storie
e dormiamo con il sole

vivo sognando
e bugie mai raccontate
sono lacrime strappate

Con la vita sottosopra
metto in ordine
gli errori
miei..
tuoi..
Su una barca un pò bucata
graffieremo questa strada
per restare..insieme
Una gara mai partita
una lettera spedita
che non sa arrivare A TE
 un violino nella mente
e la musica non sente
che non c'è
magia

solo con te
vivo sognando
e conservo i miei sorrisi
quelle notti senza amici

vivo sognando
e quei baci senza nome
sono briciole di cuore

vivo sognando
sono occhi senza storie
e dormiamo con il sole

vivo sognando
e bugie mai raccontate
sono lacrime strappate

Non ci lascieremo mai
era una promessa
guarda nel tuo cuore
e vedi ciò che resta
turbini e lapilli
come in una festa
l unica certezza
è solo questa
stringimi le mani amore
per l'ultima volta
e l amore che lasciamo
è una storia morta
credici almeno
 per te stessa
l'ultima lezione
è che l amore scotta.


vivo sognando
e conservo i miei sorrisi
quelle notti senza amici

vivo sognando
e quei baci senza nome
sono briciole di cuore
che ti voglio regalare.

By miriana

Link - commenti (1)
+ * + * +






Sabato, 21 Agosto 2010, 10:16

Vi sembrerà assurdo che oggi esiste ancora chi è capace di restare sveglia per tutta la notte illudendo il buio, illudendo se stessa che è solo capitato.. Chi si sente soddisfatta mancando ad un qualsiasi appuntamento, solo per la gioia di voltarsi dall'altra parte del letto e continuare a dormire. Chi vorrebbe cambiare il mondo, rivestirsi di una dorata armatura, ma in battaglia ha già perso il cuore.. Chi è incapace di vedere nelle persone di chi ama un difetto, è tutto perfetto e innaturale.. Chi non ha capito ancora che il passato appartiene al passato e non a noi stessi.. Chi sta contando i giorni che separano il prossimo incontro, ma è assurdo perchè non c'è una data.. Chi piange in silenzio senza farsi vedere per non raccogliere la compassione di nessuno.. Chi desiderebbe tornare indietro, non per salvare sè stessi, ma per modificare la rotta di chi crede che sta viaggiando bene e in buona compagnia, mentre la destinazione è l'inferno.. Chi ha il cuore a pezzi, ma combatte affinchè quello dei suoi amici rimanga intatto.. Chi nelle cose che fa ci mette tutta la forza e la passione del mondo.. Chi ha troppe mancanze, troppi errori, troppa polvere sulle spalle.. Chi piange ancora per qualcuno che ha deciso di ricominciare.. senza di lei.. Chi usa la musica per confondere le urla del cuore al fracasso delle casse.. Chi non ha paura di nessuno.. ma una sola scelta la mette in difficoltà.. Chi scrive ma si rende conto di essere tutto un errore.. un autentico errore.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Martedý, 17 Agosto 2010, 16:25

E' come avere un cannone nella testa.. spara d continuo, per ogni colpo un ricordo esce fuori.. e vomito un pensiero.
Raggiungo un posto, un illusione. E accumulo ore di una grigia snervante attesa.
Pensieri.. come non averceli è il problema, più che problema è uno stato fisico e non del cuore.
E' arrivato a destinazione, ma si annoia e aspetta, disfa i bagagli ma ha una festa nel corpo, non lo lasciano dormire, e allora si lamenta e parla a sproposito!
Bum bum, questa è la vera pazzia, ti tieni la testa a due mani accanto all'aria buona, al reale mondo sconfinato e surreale, è questa la vera pazzia,
passarsi le mani sul collo per abbozzare una carezza di un nero spaventoso,
 stringere, soffocare per dieci secondi di un apnea diversa, e morire senza fingere una tomba.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Sabato, 14 Agosto 2010, 14:53

E' strano bere vino dopo così tanti giorni di sola acqua.. mi ha fatto sentire su di giri, un solo bicchiere, una sola volta..breve, eppure ho gli stessi sintomi di un'ubriaca.. rido.. rido.. parlo tanto, ricordo e non ricordo le cose, ho la faccia che dire rossa è riduttivo, e mi sento felice, felice come quelle poche volte in vita mia. E' assurdo e strano di come quelle piccole cose che cerchi, che per gli altri possono sembrare superflue, passabili, per te siano l'unica cosa in grado di tirarti fuori dalla fossa, l'unico motivo per il quale ti alzi ancora al mattino senza abbandonare all'angolo della strada la tua assurda e disperata speranza. E' che più vado avanti.. e più mi sento piccola.. è come se la mia vita avesse iniziato un processo al contrario.. è come iniziare da -17.. e poi i numeri scorrono sempre più veloci all'indietro, come se il calendario girasse al contrario per uno spiffero di vento.. e mi sento piccola, tanto piccola.. ho ancora le mie manie, le mie lune storte, i miei problemi e quelle richieste strane e impossibili, perchè da bambini chiedi anche la luna, non capisci che le cose impossibili restano tali anche con mille sforzi, eppure le mie richieste impensabili e razionalmente appagabili oggi.. sono ancora qua.

 

 

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Venerdý, 06 Agosto 2010, 10:40

E' come essere ferma sempre allo stesso semaforo rosso, non ti da la possibilità di andare avanti.. poi passano gli anni, la macchina ti si arrugginisce, il motore sempre acceso scoppia, e sei davvero costretta a rimanere lì, allora poi dai di matto, spacchi le cose, urli ai passanti, sfoghi la tua rabbia, e poi ti siedi e aspetti, e quando il semaforo finalmente si illuminerà di verde, sarai ormai senza macchina,troppo stanca, e forse troppo matta per ricominciare a vivere.
E' così.. è tutto maledettamente così, ho diciassette anni adesso.. da ieri dovrei direi, ma oggi non si notano gli effetti, quelli si vedranno quando gli anni saranno gli uni sulle spalle degli altri, si accumuleranno come la più astuta polvere di casa, peseranno sulle spalle, e solo in quel momento mi accorgerò che dieci anni sono già volati via, non è pessimismo, ma è voglia di fermarmi, non c'è più quella voglia di crescere, di immaginare come sarà la mia anima gemella, di come sarà la mia casa un giorno, e di cosa farò nella mia vita, se sarò una stracciona o raggiungerò le stelle. No, non ho più voglia di pensarci.. io vorrei tornare bambina, il numero diciassette mi da ansia, mi sembra troppo vicino a quella che tutti chiamano maturità ma che in fondo è soltanto un altro anno, uno qualunque, e invece per gli altri conta.
In fondo dovrei essere contenta.. ho avuto la mia torta, il mio ipod e la fiducia di qualcuno, eppure mi sento ogni anno così insoddisfatta di quel giorno, ho un vuoto nello stomaco che non può essere riempito da nessuna torta al mondo, è un vuoto particolare, uno di quelli che ti crea vorargini profonde, ti scava dentro per farti un buco che neanche tutte le emozioni del mondo saprebbero colmare, è questione di tempo.. è questione di passato.
Manca qualche augurio all'appello..

By miriana

Link - commenti (1)
+ * + * +






Martedý, 03 Agosto 2010, 21:35

E' come cercare continuamente un posto nel mondo, un posto che puntualmente scopri inesistente, o troppo lontano per arrivarci. E' come essere continuamente sospesa sopra il mondo, parlare, credere, amare invano e poi quando qualcuno ti strattona ti ricordi che la tua vita è sotto quelle nuvole dove vivi da troppo tempo, ti ricordi che la tua vita ti sta ancora aspettando alla stessa strada, ha la stessa faccia sofferente ma gli occhi le brillano ancora un giorno si e un giorno no, si abbraccia da sola, si contorce dalla paura e tiene le mani tese contro di te come per implorarti di rimetterti scarpe, vestirti e ricominciare a vivere, ma sarà che a me questo mondo sospeso non mi sta bene e forse non mi è stato mai bene, ma io quassù faccio quello che mi pare, non ci sono proibizioni, non ci sono cose di qualcuno non mie o cose mie di qualcuno, non ci sono cartelli, non ci sono giorni per andare a scuola, non c'è guerra, ne uomini dalla rabbia facile, ma non c'è neanche pace, non c'è la domenica, non ci sono dolci ne cose mie, non ci sono persone sorridenti, ne silenzio, è tutto sospeso proprio come me, dieci metri sopra il cielo e quello che posso dire io è che ho bisogno di cambiare aria, di conoscere gente e smetterla di rincorrere persone impossibili che neanche nella peggiore delle ipotesi mi regalerebbe un sorriso.. uno.. due.. tre... quattro.. cinque... sei.. sette.. forse tante.. troppe..

By miriana

Link - commenti
+ * + * +






Domenica, 01 Agosto 2010, 19:00

La guerriera mostra fiera la sua spada e la sua faccia alla platea inferocita..
salva gente.. dona luce.. affronta chi il doppio di lei sa uccidere..
guarda negli occhi il nemico.. non abbassa la testa.. la corona cadrebbe.
l'orizzonte sarebbe smarrito.. e i sogni bruciati dall'angoscia.
Asciuga la fronte colante di sangue.. si alza in piedi..
e lucidando la spada coi raggi della luna si prepara ad attaccare..
terra bruciata intorno a lei..è una donna con il seno e i fianchi accoglienti
eppure mette fine alla vita di chi compie il male senza concedere grazia..
Racconta le sue battaglie fiera ai fedeli amici suoi
che di tre passi alla schiena la separano sul campo di guerra..
non ferisce.. lei uccide soltanto..
il popolo la accoglie con sussulti da eroina..
il miracolo degli dei è agli occhi di tutti..
lei che si nutre di luce della pallida luna..
si copre al sole per preservare lo stesso pallore alle sue guancie..
beve veleno ma non cade senza vita al suolo..
immortale è il suo cuore agli urti terreni..
Cerca vendetta versando sangue oscuro..
con passione e rabbia sferra i suoi colpi
stringendo gli occhi scuri incanta e illude..
interroga gli astri ogni sera..
getta i capelli all'indietro..
come un inutile matassa
segno del suo essere donna..
si abbraccia da sola
e rincorre la speranza
come l'alito delle nuvole pesanti..
Di nemici e di guai ne porta spesso a casa
ma non ha paura..
se gli argini di ieri son chiusi per metà..
Un solo punto debole pesa sulle spalle
parlandole d'amore perde le sue forze..
la sua luce perde la chiarezza..
il ricordo del suo amore
la rende una mortale ragazza dai capelli corvini..
la sua croce e la sua delizia
la sua forza e la sua morte
quel ricordo confuso e lontano.
Soltanto una nuova alba
l'avrebbe liberata..
Soltanto quel giorno
l'invisibile catena
sarebbe stata spezzata..

By miriana

Link - commenti
+ * + * +









 

Il mio Blog

Dentroadunsognomalconcio

Fino in fondo alle<br
/>radici<br />del
mio cuore


Io

Ho diciannove anni. anni, sono un Leoncino e vivo a Sulla luna.

Ho letto:
Leggo sempre ci˛ che scrivo, almeno due volte consecutive, per poi dimenticarmene del tutto.

Ho visto:
Amo il cruento ma non troppo, l'avventura, gli amori impossibili, complicati, spietati, che portano alla morte pi¨ o meno fisica.

Ascolto:
Vivo di musica, e per la musica.

Amo:
Amo restare a guardare le persone che si amano, quelle che si prendono per mano come se stessero facendo l'amore, amo quando piove ed io non ho impegni se non quello di poltrire sotto ad un piumone, amo stare a guardare il cielo, soprattutto quello notturno, dove il silenzio diventa una virt¨, amo gli amanti dell'amore, e le cose che esprimano arte pura, amo scrivere e perdere ore a parlare di persone e cose che neppure esistono, ma che dentro la mia testa hanno giÓ un posto privilegiato. Amo quando sono forte, quando mi asciugo le lacrime e dico a me stessa '' andrÓ bene''. Amo il sorriso di mia madre, e la risata di mio padre, amo i loro occhi a volte spensierati, altre tristi e spenti. Amo le persone che mi afferrano il cuore e lo tengono stretto stretto al loro petto come fosse un gioiello d'alta moda.

Odio:
Odio l'odio, odio il perbenismo, la presunzione, l'ozio non artistico, odio gli arrivisti, e quelli che si abbattono alla prima sconfitta, odio quelli che non hanno sogni ma che nel loro cassetto hanno solo degli sporchi soldi, odio i malditesta, e quelle domeniche che mi ricordano quanto io ci stia male, odio sentirmi sola al mondo, e odio ancora di pi¨ quando ho voglia di piangere, odio chi dimentica sempre in fretta, e chi si lascia le persone alle spalle come fossero le bucce di un frutto marcio.


I miei amici

Mia Pagina FB<3


342393 visite


Il passato da ritrovare

ultimi giorni
Dicembre 2018
Giugno 2018
Dicembre 2017
Novembre 2017
Ottobre 2017
Agosto 2017
Luglio 2017
Giugno 2017
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Dicembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Luglio 2015
Aprile 2015
Febbraio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Febbraio 2007

Categorie



Feeds


Ringraziamenti

Layout&Template by Arkvallish
Host by Splinder
Image: Link

Brushes
Thanks to:
//dead-brushes.deviantart.com
//spiritsighs-stock.deviantart.com


Adesivi

Metti i tuoi adesivi