Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Dentroadunsognomalconcio

Domenica, 23 Ottobre 2016, 20:45

Quando ti ho sognato eri una goccia, che si barricava dietro un mare di parole, si teneva dentro la sua bianca schiuma, e gridava forte le sue accuse. Quando il giorno all’improvviso divenne sera, tutta la marea si disintegrò, e il mare fu voragine e preghiera, ti nascondevi al sole, mentre  sognavi la luce della luna.

Quando ti sognai eri altalena, reggevi forte la mia schiena, e ti piegavi sotto i colpi di ogni spinta, mi portavi fino al cielo e poi lassù. Eri ferro e acciaio senza paura, quando cadevo avanti, mi tenevi su, e mentre l’aria fredda mi tratteneva, tu mi tenevi al caldo, come fuoco e paglia.

Quando ti sognai eri una scusa, la raccontavi al mondo per non tremare, restavi forte e accesa, ma continuavi, ed eri amore puro che invadeva il mare.

Quando ti sognai eri l’amore, che diventava sesso se ti dicevo si, eri carezze forti come l’aurora, e mi mordevi il petto per saziare te. Eri lampada  e lampione in mezzo al cielo, il faro che seguivo ad occhi chiusi, perché la meta è il sogno e la realtà.

Quando ti sognai eri una casa, la stessa che abitavo quando non c’eri più, e mentre mi stringevo alle lenzuola, il freddo mi passava, ma l’amore no.

Quando ti sognai eri una bocca, baciavi lenta la mia pelle, ti nascondevi sotto litri di sangue, mi percorrevi il corpo a passi lenti, e ti mostravi sempre nel dna.

Quando ti sognai eri il mio cuore, pulsavi forte e lenta, come parole, le pronunciavi piano o tutte di colpo, una malattia grandissima, senza una cura, l’ennesimo motore a chiazze rosse, ti addormentavi piano, addormentando anche me.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +









 

Il mio Blog

Dentroadunsognomalconcio

Fino in fondo alle<br
/>radici<br />del
mio cuore


Io

Ho diciannove anni. anni, sono un Leoncino e vivo a Sulla luna.

Ho letto:
Leggo sempre ciò che scrivo, almeno due volte consecutive, per poi dimenticarmene del tutto.

Ho visto:
Amo il cruento ma non troppo, l'avventura, gli amori impossibili, complicati, spietati, che portano alla morte più o meno fisica.

Ascolto:
Vivo di musica, e per la musica.

Amo:
Amo restare a guardare le persone che si amano, quelle che si prendono per mano come se stessero facendo l'amore, amo quando piove ed io non ho impegni se non quello di poltrire sotto ad un piumone, amo stare a guardare il cielo, soprattutto quello notturno, dove il silenzio diventa una virtù, amo gli amanti dell'amore, e le cose che esprimano arte pura, amo scrivere e perdere ore a parlare di persone e cose che neppure esistono, ma che dentro la mia testa hanno già un posto privilegiato. Amo quando sono forte, quando mi asciugo le lacrime e dico a me stessa '' andrà bene''. Amo il sorriso di mia madre, e la risata di mio padre, amo i loro occhi a volte spensierati, altre tristi e spenti. Amo le persone che mi afferrano il cuore e lo tengono stretto stretto al loro petto come fosse un gioiello d'alta moda.

Odio:
Odio l'odio, odio il perbenismo, la presunzione, l'ozio non artistico, odio gli arrivisti, e quelli che si abbattono alla prima sconfitta, odio quelli che non hanno sogni ma che nel loro cassetto hanno solo degli sporchi soldi, odio i malditesta, e quelle domeniche che mi ricordano quanto io ci stia male, odio sentirmi sola al mondo, e odio ancora di più quando ho voglia di piangere, odio chi dimentica sempre in fretta, e chi si lascia le persone alle spalle come fossero le bucce di un frutto marcio.


I miei amici

Mia Pagina FB<3


347791 visite


Il passato da ritrovare

ultimi giorni
Ottobre 2016

Categorie



Feeds


Ringraziamenti

Layout&Template by Arkvallish
Host by Splinder
Image: Link

Brushes
Thanks to:
//dead-brushes.deviantart.com
//spiritsighs-stock.deviantart.com


Adesivi

Metti i tuoi adesivi