Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Dentroadunsognomalconcio

Mercoledì, 01 Ottobre 2014, 16:03

C'è stato un momento in cui ho perso tutto.

Non so come sia successo, nè perchè è stato, 

quello che so è che uno dopo l'altro gli eventi

si sono tenuti per mano scaraventandomi in un mare in burrasca.

Ho sempre saputo nuotare, so nuotare,

ma farlo per ore di fila viene difficile a tutti.

Così ho messo di agitare le braccia, di contercermi,

di sperare in un salvaggente, in una barca.

La corrente mi trascina ovunque decida di andare,

ho visitato i porti più tetri dell'anima,

quei luoghi che quando arrivi non ne esci viva,

ho viaggiato per torrenti di lacrime,

visto fiori maligni,

assaggiato bocconi avvelenati,

tenuto per mano cose bellissime

che poi non sono potute restare con me.

L'acqua salata ha corroso la mia luce,

con i suoi denti invisibili ha portato via gran parte di me.

Per molti posso essere la stessa,

per i pochi sono solo l'involucro che mi conteneva.

Non è facile capire i motivi della mia distruzione,

non è semplice essere dalla mia parte,

non è facile capire quando respiro male e inbarco acqua,

quando passo le notti tra gli incubi, sudando, piangendo,

quando le piccole cose che vorrei sono troppo lontane.

Non è facile capire che per mettere a tacere l'uragano che si ha dentro

occorre più forza di ciò che lo ha scatenato, e se di per sè è già potente

abbastanza da lasciarti senza fiato, è umanamente possibile combatterlo.

Non si hanno armi pari.

Non è facile neanche farsi aiutare,

è tutto un mondo in cui tu sei la biglia sbagliata,

la boa affondabile,

l'ago chiuso,

il mare che si asciuga,

il cielo che non rilascia pioggia.

Sei tu, marcia, e tutto intorno è un mondo migliore.

La cosa migliore però sarebbe stringersi ad un petto,

ascoltarne il rumore,

respirarne il profumo,

gridare in una stanza vuota,

affidarsi alla forma che hai e che non vorresti,

far finta di niente,

sperare che passi anche se già sai 

che queste cose non passano mai.


Cercando disumanamente la tua compagnia leale,

le tue frasi leggere, la tua voce in pentagramma,

il buio sicuro della tua ombra che si accosta alla mia.


By miriana

Link - commenti
+ * + * +









 

Il mio Blog

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

Dentroadunsognomalconcio

Fino in fondo alle<br
/>radici<br />del
mio cuore


Io

Ho diciannove anni. anni, sono un Leoncino e vivo a Sulla luna.

Ho letto:
Leggo sempre ciò che scrivo, almeno due volte consecutive, per poi dimenticarmene del tutto.

Ho visto:
Amo il cruento ma non troppo, l'avventura, gli amori impossibili, complicati, spietati, che portano alla morte più o meno fisica.

Ascolto:
Vivo di musica, e per la musica.

Amo:
Amo restare a guardare le persone che si amano, quelle che si prendono per mano come se stessero facendo l'amore, amo quando piove ed io non ho impegni se non quello di poltrire sotto ad un piumone, amo stare a guardare il cielo, soprattutto quello notturno, dove il silenzio diventa una virtù, amo gli amanti dell'amore, e le cose che esprimano arte pura, amo scrivere e perdere ore a parlare di persone e cose che neppure esistono, ma che dentro la mia testa hanno già un posto privilegiato. Amo quando sono forte, quando mi asciugo le lacrime e dico a me stessa '' andrà bene''. Amo il sorriso di mia madre, e la risata di mio padre, amo i loro occhi a volte spensierati, altre tristi e spenti. Amo le persone che mi afferrano il cuore e lo tengono stretto stretto al loro petto come fosse un gioiello d'alta moda.

Odio:
Odio l'odio, odio il perbenismo, la presunzione, l'ozio non artistico, odio gli arrivisti, e quelli che si abbattono alla prima sconfitta, odio quelli che non hanno sogni ma che nel loro cassetto hanno solo degli sporchi soldi, odio i malditesta, e quelle domeniche che mi ricordano quanto io ci stia male, odio sentirmi sola al mondo, e odio ancora di più quando ho voglia di piangere, odio chi dimentica sempre in fretta, e chi si lascia le persone alle spalle come fossero le bucce di un frutto marcio.


I miei amici

Mia Pagina FB<3


319191 visite


Il passato da ritrovare

ultimi giorni
Ottobre 2014

Categorie



Feeds


Ringraziamenti

Layout&Template by Arkvallish
Host by Splinder
Image: Link

Brushes
Thanks to:
//dead-brushes.deviantart.com
//spiritsighs-stock.deviantart.com


Adesivi

Metti i tuoi adesivi