Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Dentro un sogno malconcio

Qualcosa di me

Ho 27 anni, sono un Un leone in gabbia e vivo a ancora sulla Luna

Ho letto:
Tutti i libri del mondo

Ho visto:
Persone giurare amore e mentire.

Ascolto:
Cose che mi fanno stare bene e male, tutto il giorno.

Amo:
Poche cose, ma fin in fondo.

Odio:
Dover dimenticare, ed essere dimenticata.

Archivio

ultimi giorni
Maggio 2012

Passati di qui

407129


Giovedý, 03 Maggio 2012

Ma si continua a prendermi in giro, tanto cos’è che cambia?

Continui a farlo da sempre e non è nobile da parte tua, aggiungermi al tuo ramo di amicizie e poi passare ‘’la palla’’ all’altra persona è quasi un’ offesa, un’ offesa personale che tu fai a me e anche a te stesso, offendi la tua coscienza, offendi ciò che di buono risiede nel tuo cuore, ma tu continua pure a farlo se ti fa piacere, ricadere sulle ginocchia dopo un po’ comincia a fare meno male, ti resta soltanto quel pizzico di fastidio che ti fa sentire una persona comune, resta solo un po’ di rosso lungo le gambe ripiegate su sé stesse, e quando l’indomani ti rialzi nuovamente, capisci che fa sempre meno male cadere allo stesso punto, della stessa strada, sulle stesse ginocchia, per lo stesso motivo. E’ quasi un circolo vizioso che porta il tuo nome, mentre tu resti lì, in piedi, magari con il tuo solito ghigno di chi sta per prenderti in giro, ma ciò che fai non rientra nella giustizia sociale, ciò che fai è qualcosa forse di disumano, fa parte delle azioni di chi ha un cuore ma ha smesso di usarlo, o almeno prima di usarlo consulta la lista che si porta nella tasca del jeans, e se non ci sei, se il tuo nome non appare tra quei pochi fortunati, allora non puoi che essere ferito, non puoi che ricevere solo cose brutte, indifferenza, disprezzo, stupidi giochi che neanche ricordavo si potessero fare con tanta facilità e gioia, questi, non mi appartengono, ed io sono un’altra persona.


Scritto da <$Miriana> alle 19:43
Grazie per i Link - commenti