Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Dentro un sogno malconcio

Qualcosa di me

Ho 27 anni, sono un Un leone in gabbia e vivo a ancora sulla Luna

Ho letto:
Tutti i libri del mondo

Ho visto:
Persone giurare amore e mentire.

Ascolto:
Cose che mi fanno stare bene e male, tutto il giorno.

Amo:
Poche cose, ma fin in fondo.

Odio:
Dover dimenticare, ed essere dimenticata.

Archivio

ultimi giorni
Settembre 2011

Passati di qui

407214


Mercoledý, 21 Settembre 2011
E’ stato tutto calcolato, tutto messo lì con uno scopo preciso. In quel calcoli c’era il mio nome, e tutta la voglia del mondo di dirmi: “Ehi basta, non voglio avere più niente a che fare con te! Guardami, sono felice!” Waw. Non credevo che ancora oggi potessi ricevere di queste piacevoli sorprese, neanche potevo immaginare ci fosse ancora qualcosa per cui disperarsi, e qualcosa che fosse più peggio del peggio, e invece c’è, ed è ancora qualcosa che fa parte della mia vita, qualcosa che non ha alcuna intenzione di liberarmi dalla sua stretta morsa. E’ maniacale, lo so bene, ma non credo sia così brutto interessarsi a qualcuno, non credo sia la cosa più spaventosa del mondo provare dell’affetto incondizionato, peccato però che lo si provi molto spesso per qualcuno che non ci pensa due secondi prima di schiacciarti con un piede. Io ci soffro, poi mi riprendo e sorrido, poi scappo anche se non mi piace farlo, ma certe vicende non possono far altro che metterti in fuga, è una sorta di protezione per sé stessi, e l’alternativa alla fuga è morire, allora preferisco prendere le mie cose, infilarle in un piccolo zainetto e re iniziare ogni volta tutto da capo, tutto scorre perfettamente fluido per gli altri, invece la mia vita è un continuo fare, disfare le valigie, riprendermi gli affetti, riporli nell’armadio, mettere la firma, cancellare ogni traccia del mio passaggio, credere in qualcosa, fingere che sia bello, ammettere alla fine che è tutto un diabolico gioco del destino.

Scritto da <$Miriana> alle 10:43
Grazie per i Link - commenti