Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
My mind <>

Benvenuti nel mio mondo lunatico
Troverete diversissimi stati della mia mente ma non preoccupatevi, non Ŕ sdoppiamento di personalitÓ...
Ŕ la luna!












Orologio

Blog

lunatico...come me

Quello che vuoi

Quello che vuoi
Quello che vuoi
Quello che vuoi

Amo

la mia famiglia,la veritÓ,gli scout,l'ordine,la natura,il cinema

Odio

la falsitÓ,l'ipocrisia,chi si lamenta senza provare a cambiare le cose,la lotta contro le regole

Leggo

O.Fallaci,Faletti,gialli,storici, filosofici,tutto!

Ascolto

rock e metal,muse,iron maiden,metallica cranberries,liga,negramaro,u2, tiromancino,modena city ramblers e molti altri,amo la musica in tutte le sue forme

Guardo

tantissimissimi film, impossibile dire quali sono i miei preferiti, solo il genere:soprattutto thriller e storici, ma qualche commedia non fa mai male

Visite

Grazie per le...
$BlogCounter$
...Visite

Banner

xLadyBloodx .:LaDamaRosa:.

Crediti


Immagine by "..."

Creato da
xLadyBloodx
E Distribuito su
Tears Of Dulcis Regina
The Best Of Template
Codice Html by
.:LaDamaRosa:.

Creative Commons License

Template per Blog Splinder

Hosting Image ImageShack

'Sognatore Ŕ chi trova la sua via alla luce della luna...punito perchŔ vede l'alba prima degli altri'
Oscar Wilde












Calendario

Agisci


Conosco delle barche che restano nel porto per paura che le correnti le trascinino via con troppa violenza. Conosco delle barche che arrugginiscono in porto per non aver mai rischiato una vela fuori. Conosco delle barche che si dimenticano di partire hanno paura del mare a furia di invecchiare e le onde non le hanno mai portate altrove,il loro viaggio Ŕ finito ancora prima di iniziare. Conosco delle barche talmente incatenate che hanno disimparato come liberarsi. Conosco delle barche che restano ad ondeggiare per essere veramente sicure di non capovolgersi. Conosco delle barche che vanno in gruppo ad affrontare il vento forte al di lÓ della paura. Conosco delle barche che si graffiano un po' sulle rotte dell'oceano ove le porta il loro gioco. Conosco delle barche che non hanno mai smesso di uscire una volta ancora,ogni giorno della loro vita e che non hanno paura a volte di lanciarsi fianco a fianco in avanti a rischio di affondare. Conosco delle barche che tornano in porto lacerate dappertutto,ma pi¨ coraggiose e pi¨ forti. Conosco delle barche straboccanti di sole perchŔ hanno condiviso anni meravigliosi. Conosco delle barche che tornano sempre quando hanno navigato,fino al loro ultimo giorno,e sono pronte a spiegare le loro ali di giganti perchŔ hanno un cuore a misura di oceano. Jacques Brel

Adesivi

LaDamaRosa

Link Amici

Citazioni

"Devi essere il cambiamento che desideri vedere nel mondo." M.Gandhi

"Soltanto alla fine della conoscenza di tutte le cose l'uomo avrÓ conosciuto sŔ stesso. GiacchŔ le cose sono solo i limiti dell'uomo."
F.Nietzsche

"Mai prigioniero sarai ove la libertÓ abiti in te."
E.Dickinson

Archivio

ultimi giorni
Agosto 2012
Luglio 2012
Settembre 2011
Aprile 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008

Muse

.Nacchia.

.Nacchia.




Il rancore è un acido che corrode l'anima. Forse si arriva a questo punto perchè non si è abbastanza forti per placare l'ira e la si lascia crescere, fino a che lei è così grande da riempire tutto, anima e testa. Forse a volte entra in gioco anche la tristezza, perchè qualcuno ci ha fatto del male o perchè ce lo siamo fatti da soli... in me ci sono tutte queste sensazioni, anche se non so verso chi o cosa potessi indirizzare direttamente la mia rabbia, ed è forse per questo che l'ho lasciata trasformare in rancore. Rancore verso chi ha sottovalutato la situazione, verso chi mi ha incoraggiato senza convinzione, verso me stessa che ho reagito bene solo per poco. Ma il punto è proprio questo, reagire da soli senza aspettare che sia qualcuno a farlo per primo e poi trascinarci; vivere alla giornata e non fasciarsi la testa prima di rompersela. Per la rabbia ho fatto tutto quello che potevo, credo, ma per la tristezza ho ancora parecchio da lavorare. Per fortuna c'è qualcuno con cui ridere, parlare, a volte piangere, qualcuno con cui poter togliere la maschera ed essere te stessa. Ed è solo grazie a questa fortuna che c'è anche un po' d'allegria e d'amore nella mia anima; nel momento in cui il rancore avrà preso tutto lo spazio non avrà più senso nulla. Sta a me decidere se potrà accadere, ma mi sento particolarmente fortunata e credo proprio che mi salverò in extremis, grazie a quell'istinto che è la voglia di star bene. Quanta pazienza occorre però...

azzurra 90 15:30 Venerdý, 03 Agosto 2012

Link - commenti




Stanca. Non voglio più sentire giorno e notte il mio cuore, voglio tornare a correre e lanciarmi, ballare, lavorare in santa pace e non spendere un solo altro centesimo in gente incompetente o facilona. Voglio usare quello che ho per farmi un futuro e magari per divertirmi, voglio pensare le cose che pensano i ragazzi della mia età. Vorrei, VOGLIO, chiudere in fretta questo libro, perchè ormai di pagine ne ho voltate tante e nulla è cambiato. Rivoglio la mia vita, senza dottori medicine e notti insonni. Mi viene da pensare che forse era meglio non fare niente e lasciare tutto al caso, vivere poco ma bene, e poi mi pento. Voglio la normalità. 

azzurra 90 20:21 Martedý, 31 Luglio 2012

Link - commenti




E' cambiato tutto.  Vorrei ritrovare la spensieratezza di un tempo...non sono mai stata molto leggera, trovavo tutti i modi possibili per inpensierirmi, anche quando avrei potuto godermi il tempo del divertimento. E ora che invece è il tempo adatto per pensare ne sono già stanca. Stanca di tutto, delle cose che cambiano, delle cose che vorrei fare e invece devo accantonare, dei desideri repressi e di qualcosa a cui non so dare un nome...  Ora voglio iniziare tutto da capo, ho tristemente scoperto che l'università sta tornando ad essere roba per ricchi e pensare di dover faticare più del solito per togliere ancora più tempo allo studio mi ha demoralizzato... facendo due semplici conti è il momento di trovarsi un lavoro serio. Ho detto addio all'università e sono alla ricerca disperata di un lavoro che non si trova, ma con ancora qualche piccolo desiderio... Forse era il momento di diventare più indipendente, ma mi spiace che sia a questo prezzo... so solo che ci sono cose che non voglio perdere proprio adesso, non darò spago alla tristezza e non perderò lui, che senza saperlo mi da tanta forza e mi fa sentire migliore. Però almeno mi viene ancora da ridere.



azzurra 90 20:22 Martedý, 27 Settembre 2011

Link - commenti




E' passato un po' di tempo... Non avevo voglia di scrivere perchè mi avrebbe portato ad approfondire qualcosa che ero stufa di vedere; tutto quello che faccio mi sembrava un ripiego, anche malandato, e più mi impegnavo nel lavoro e nello studio occupando tutte le ore possibili più sentivo tutto vuoto e piatto. Sono sempre stata incontentabile, ho sempre avuto bisogno di correre di più e sentire di più, ma cercavo di vedere tutto in positivo e andare avanti; questa volta era diversa, un obiettivo era stato infranto e non era stato sostituito. Non ho ancora sostituito del tutto quella voglia e sono sempre io, quel pezzo di marmo che difficilmente sente qualcosa di bello o se lo sente riesce a malapena a dimostrarlo perchè troppo abituata a trattenere tutto e a mantenere il perfetto equilibrio APPARENTE, forse anche per educazione... Ma grazie a delle persone importanti sono un po' più sciolta nei modi e nei sentimenti, continuo ad essere la solita svedese perchè non conosco altri modi ma ho trovato chi capisce che anche con un po' di distacco si può dimostrare dolcezza..con uno sguardo, un gesto.. Ho capito anche che non possiamo decidere se conviene o meno voler bene a qualcuno solo per non farci male, che forse ce ne facciamo di più da soli, e ogni tanto dobbiamo spegnere la parte razionale e ascoltare qualcos'altro..  Solo, spero di essere degna di tanta fiducia e di non fare a mia volta del male come il mio carattere può portare a fare, senza accorgermene.. So almeno che quando si pensa tanto e ci fa male la testa possiamo spegnere tutto con un bel sorriso.

 

 



azzurra 90 15:44 Mercoledý, 13 Aprile 2011

Link - commenti




'Non mi resta che allacciare un paio d'ali alla mia testa e lasciare i dubbi tutti a una finestra'

Da una canzone dei negramaro...                                                                                                            Ora lanciarmi mi fa rinascere, mi sembra di lasciare tutti i pensieri dietro a quel portellone e tornare a respirare a pieni polmoni. Non mi piace ammetterlo perchè voglio tranquillizzarla e non appesantire la sua testa, ma sono preoccupata per lei...



azzurra 90 00:42 Lunedý, 21 Febbraio 2011

Link - commenti




Questa volta non passerò in rassegna i ricordi per fare un bilancio dell'anno.. questa volta sarà meglio andare avanti ad occhi chiusi e dimenticare tante cose per trattenerne solo alcune belle, sperando che da oggi ci sià un po' più di fortuna.. sono contenta però di aver chiuso in bellezza, passando anche solo poco tempo con le persone che desideravo davvero avere accanto. Posso dire con sicurezza, lo posso urlare, che di quel tempo non conta tanto la quantità quanto la qualità, ed è stata davvero eccellente



azzurra 90 18:30 Lunedý, 03 Gennaio 2011

Link - commenti




Oggi mi sento decisamente me... più che mai

azzurra 90 17:23 Lunedý, 06 Dicembre 2010

Link - commenti




"Ci piace capire gli altri, ma non ci piace essere capiti." - La Rochefoucauld

Non si può imparare tutto sui libri, ed è davvero un peccato che non sia così. Adesso avrei proprio bisogno di aprire un libro, trovare la pagina che mi interessa e consultarla con la sicurezza che c'è sempre qualcosa da seguire, una regola, una legge, un codice... Forse è solo una scappatoia ed è sbagliato, ma vorrei poter risolvere tutto in fretta e senza danni. Mi spiace, ma questa volta non potevo fargli capire nulla, devo ancora avere una dritta io..e non avrei nemmeno la forza necessaria. Così non ho saputo rispondere.. a cosa serve allora sapere?Forse non sapendo non mi sarei neppure posta tante domande, sempre che qualcuno non l'avesse fatto al posto mio; forse chi non sa è più felice. Un paradosso.



azzurra 90 14:06 Lunedý, 15 Novembre 2010

Link - commenti




"Mi domando se le stelle siano illuminate perchè ognuno un giorno possa trovare la sua"

Antoine De Saint-Exupèry - Il Piccolo Principe

Non hai trovato proprio una stella ma solo un frammento, che insieme a quelli che troverai in futuro ne andrà a formare una bellissima..Vedere quanto impegno hai messo nel trovare quel pezzo di luce mi fa sperare che anch'io un giorno troverò la mia di stella..oggi una partenza,domani un'altra scelta,un'altra biforcazione,una famiglia... Nel frattempo posso rallegrarmi di aver condiviso un po' di strada con te,che hai sicuramente reso più ricco il mio cammino.



azzurra 90 20:14 Domenica, 07 Novembre 2010

Link - commenti




Finalmente una grande felicità a una persona che ne merita tanta. Spero riesca a dimenticare quel brutto giorno e godere di ogni nuovo attimo.. se dovessi pensare a una mamma quasi perfetta (quasi solo perchè la perfezione è impossibile) penserei subito dopo la mia a lei, che per noi ha significato tanto. Non pensavo si potesse creare un rapporto del genere tra un insegnante e l'allievo, pur rimanendo nei ruoli. Anche ora che è passato del tempo non riesco a immaginare nessun altro insegnante che mi abbia dato tanto quanto lei. E ora che è diventata mamma ha saputo trasmettermi per l'ennesima volta ciò che di più bello e positivo ha. Tanti auguri mamma, ho goduto della tua esperienza solo da allieva, ma sono sicura che tuo figlio avrà molto di cui essere fiero.



azzurra 90 00:37 Giovedý, 14 Ottobre 2010

Link - commenti