Lingua dei Celti

Chi sono i Celti? :) La loro lingua su Web Irish Pub ;)

Lingua dei Celti

Il celtico una lingua indoeuropea; esso raggruppa le lingue pi occidentali della famiglia, estese un tempo dall'Europa centrale all' Atlantico.Tra i caratteri tipici che le differenziano dalle altre lingue indoeuropee ricordiamo: il passaggio di a (lat. rx, celtico rx); l'evoluzione della p iniziale a f e poi a h, con successiva frequente scomparsa (lat. porcus, irlandese orc); la tendenza alla sonorizzazione delle consonanti sorde intervocaliche.
Le lingue celtiche vengono solitamente distinte in due gruppi: il celtico continentale, costituito dal gallico, scomparso con la conquista romana e la conseguente affermazione del latino, e il celtico insulare, a sua volta suddiviso in due rami, il britannico (comprendente il bretone,il gallese e il cornovagliese) e il gaelico o goidelico (a cui appartengono l'irlandese, lo scozzese e il manx). Britannico e gaelico presentano varie differenze, tra cui la pi caratteristica nella fonetica il diverso esito della labiovelare sorda dell'indoeuropeo q: essa si conserva nel gaelico, mentre si trasforma in p nel britannico (lat. quattuor = irlandese cethir, gallese pedwar; lat. quinque = irlandese coic, bretone pemp). Basandosi sui molti caratteri comuni alle lingue italiche (latino e osco-umbro) e a quelle celtiche, come il genitivo singolare in -i dei temi in -o, i verbi deponenti-passivi caratterizzati da una desinenza in r, la presenza di un suono b nelle forme del futuro, alcuni studiosi sostengono l'ipotesi di una unit genetica di tali lingue. Evidenti e numerosi sono comunque i rapporti e gli influssi reciproci tra queste lingue, verificatisi anche nei tempi successivi a questa ipotetica originaria unit. Ne sono chiara testimonianza, per es., la comune origine di vari toponimi, come Milano e Bologna a cui corrispondono in Francia Meillant, Meylan e Boulogne, il nome del fiume Reno dell'Emilia e lo stesso nome del fiume germanico, i numerosi toponimi in -ago, frequenti specialmente in Lombardia e nel Veneto e Friuli (Crescenzago, Parabiago, Asiago, Maniago, Dardago, ecc.), ai quali corrispondono in Francia i toponimi in -ac (Cognac, Armagnac, Polignac, Bergerac, ecc.). Al sostrato celtico sono senz'altro da attribuire alcuni fenomeni tipici dei dialetti italiani settentrionali, come, per es., il passaggio delle sorde intervocaliche a sonore con successiva tendenza a cadere (scopa diventa scova e quindi scoa).

I Celti Storia Civilt e Religione Arte e Cultura Lingua

Intrattenimento

Passa una serata perfetta in compagnia dei tuoi amici e fai casino on line.

Curiosit

Sondaggio Pub

bionda
rossa
scura
264 Voti in totale

Gente Del Pub

Una Citazione

Inviato da: eLf_gRrR- 15 Maggio 2008
L'amore come una pianta rampicante, se non ha un muro dove appendersi muore.
(Anonimo)

Sala Fumatori

Chattare

Siam qui per chattare... o no?!?