Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Il mio mondo
Domenica, 02 Dicembre 2012
quanto tempo...quanti anni...eppure il blog di mike89 esiste ancora,bisognerebbe aggiornarlo...allora ecco la prima novità: non sono cambiato,sono sempre il solito,forse più inca**ato verso la società di quanto lo fossi fino a due anni fa. sono sempre quello che crede nelle persone fino alla fine,anche se poi mi ritrovo pugnalato. Ho avuto più delusioni che gioie negli ultimi tempi,ma credo nelle persone, sempre,nonostante tutto,forse il mio più grande difetto. stasera mi ritrovo a scrivere qui dopo anni,mi fa un certo effetto,come se fossi tornato da un lungo viaggio trovando tutto cambiato...
postato da: mike89 alle ore 00:08 | Permalink | Link - commenti (1)

categoria:
Giovedý, 03 Giugno 2010

Se sei un amico ti stringo la mano se chiedi un aiuto ti tendo la mano E prendi la mano, e dammi la mano e prendi la mano, e dammi la mano Il padre il bambino lo tiene per mano c’è tutto il destino in un palmo di mano Le mani, le mani che sanno parlare, che sanno guarire e che sanno pregare Le mani legate, le mani ferite, le mani, le mani pulite Le mani, le mani,le mani legate, le mani ferite, le mani pulite Le mani, le mani,le mani legate, le mani ferite, le mani pulite Saluti ruffiani baciamo le mani caliamo i calzoni e in alto le mani Chi prende il potere allunga le mani chi sfugge al dovere se ne lava le mani Le mani, le mani, che sanno tradire, che sanno soffrire e che sanno sbranare Le mani spietate che danno la fine, le mani, le mani assassine Le mani, le mani, le mani spietate che danno la fine, le mani assassine Le mani, le mani, le mani legate le mani ferite, le mani pulite Apriamo le mani, le mani più avare che stringono ancora quei 30 denari Mettiamo le mani, le mani sul cuore più sono sincere e più danno calore Le mani, le mani, che sanno di mare, che sanno di terra, che sanno di pane Battiamo le mani per farci sentire, più forte le mani, le mani Le mani, le mani, che sanno di mare, che sanno di terra, che sanno di pane Le mani, le mani, che sanno di mare, che sanno di terra, che sanno di pane Le mani, le mani, le mani spietate che danno la fine, le mani assassine Le mani, le mani, le mani spietate che danno la fine, le mani assassine Le mani, le mani, le mani, le mani...eduardo de crescenzo...un mito...

postato da: mike89 alle ore 23:58 | Permalink | Link - commenti

categoria:
Lunedý, 24 Maggio 2010

morire per una partita di calcio non ha senso.dopo la partita che ha visto l'inter trionfare,un tifoso interista a torino ha ucciso un tifoso juventino dopo che quest'ultimo aveva offeso materazzi.perchè ci stupiamo?questo è lo specchio della nostra società e lo si capisce anche dai tg.infatti nei notiziari la prima notizia riguarda la champions,poi magari si da spazio anche al morto,ma il calcio prima di tutto.a tutti quelli che hanno giocato a calcio hanno sempre insegnato a saper vincere,ma Materazzi,persona altamente scorretta e arrogante in queste settimane di trionfi ha pensato bene di offendere i perdenti.che stile.che uomo e che classe signori.molti dicono:ha vinto il mondiale...ma anche alti 21 e non solo lui.come giocatore sin dai tempi del perugia è stato nominato il macellaio,perchè siccome dotato del dono del calcio come un mulo pensava bene a falciare gli altri.per la sua maglietta idiota è morta una persona,aspettiamo le scuse signor macellaio,altrimenti,come sempre dimostrerà di avere la finezza dell'uomo delle caverne...anche a caserta lo ricordano come macellaio,era giovane e il padre allenava la Casertana,persone che hanno giocato con lui nei campetti a caserta dicono sempre:è entrato nel calcio perchè raccomandato,sapeva solo romperci le gambe.ma non importa questo,è morta una persona ma al mondo che ne pu fregar?the show must go on...e anche il disgusto verso "uomini"come te marco...

postato da: mike89 alle ore 00:09 | Permalink | Link - commenti

categoria:
Sabato, 08 Maggio 2010

che poesia...

postato da: mike89 alle ore 00:01 | Permalink | Link - commenti (2)

categoria:
Venerdý, 19 Marzo 2010

ed eccomi qua a scrivere nel mio piccolo angolo di mondo che ho costruito da solo in questi giorni.ho preso divano,tv,pc,stereo,libri e fumetti e mi sono sistemato in terrazza.l'ho rifatta a modo mio per stare in pace,ho preso anche un frigo bar e ci ho piazzato le birre e qualcosa da mangiare,insomma un piccolo appartamento tutto mio,a un piano dalla mia casa.ho messo l'indispensabile ma soprattutto la foto di Mario,l'amico che nn c'è più,ma che è parte di me da quando è andato via.Non vivo un momento splendido a livello personale,il mio non è un lavoro ma una cosa momentanea.quando vivo momenti come questi mi isolo da tutti,li allontano per paura di fare del male e allora oggi mi son messo a parlare con Mario davanti alla sua foto.Può sembrare da persona debole,forse lo sono,ma parlare con Mario mi fa stare meglio,un modo per sentirlo vivo,un modo per vivere.Il ricordo di oggi che porto di lui è quello di Bologna,dove ospiti di mia sorella andammo a vedere il wrestling,smackdown,io con la maglia di Undertaker e lui con quella di John Cena.Le risate,i corteggiamenti a 2 ragazze di padova e alla fine la quasi rissa con i loro ragazzi.La sua scomparsa ha frenato la mia crescita,lui compensava le mie mancanze ed era pronto anke a menarmi per non farmi isolare,era il fratello maggiore che non ho avuto,nonostante l'amore che provo per le mie 2 sorelle.E' difficile scrivere e parlare di Mario senza che una lacrima scenda,no,anche dopo anni la sua morte fa male boia.Era in questi periodi miei cosi che Mario dava il meglio di se,mi aiutava e diceva"guarda il cielo e sorridi perchè un giorno guarderai l'orizzonte e piangerai"....l'ho fatta mettere su una mia maglietta questa frase con sotto la faccia di Mario.E' un periodo di me**a e mi sto isolando,forse sbaglio,forse sono un demente ma anche se sento un forte bisogno di aiutonon voglio ferire nessuno,una specie di punizione inflitta da me stesso ma opportuna.buonanotte il vosto clown mike.

postato da: mike89 alle ore 01:31 | Permalink | Link - commenti (1)

categoria:
Lunedý, 08 Marzo 2010

è passato qualche minuto e già manchi,sarà che sono legato a te troppo,sarà x quello ke poteva essere e non è stato.eppure già manchi,mancano i tuoi sms,i nostri sms del sabato sera e del buongiorno,sensazione di vuoto,sapendo che rimane incolmabile....questo non cambia niente,non rinnego nulla,sappi solo che meriti molto di più di un amico come me....potrei scrivere qui fino a domani ma ho troppa emozione...finisco qua dedicandoti il verso di questa canzone che ricorderai sicuramente:

The smile on your face Lets me know That you need me There's a truth In your eyes Saying you'll never leave me The touch of your hand says You'll catch me Whenever I fall You say it best When you say Nothing at all....dedicata già una volta ma è un nostro ricordo....

postato da: mike89 alle ore 23:22 | Permalink | Link - commenti (1)

categoria:
Domenica, 07 Febbraio 2010

dicono di me che non mi arrendo mai,che sono testardo come un mulo,che prendo la situazione di petto,che ho voglia di vivere e divertirmi,di pensare.dicono che sono matto da legare,che amo e odio allo stesso tempo ma soprattutto dicono che ho coraggio da vendere.tutto questo l'ho preso da te papà,stavolta ne uscirai ancora più forte,perchè prima di vincere si deve combattere,e tu sei un combattente dal principio.oggi sarà strano vedere la partita senza te,non mi far abituare che mi incavolo come una bestia...combattere e poi vincere papà,non si può vincere senza voglia di combattere...

postato da: mike89 alle ore 12:16 | Permalink | Link - commenti

categoria:
Mercoledý, 20 Gennaio 2010

non so cosa fare,se urlare o rimanere in silenzio.una lunga corsa su un cavallo per arrivare li dove desidero che dura da tanto,ma ti accorgi ke quando ti avvicini sei sempre lontano dalla meta.e adesso?scendere da cavallo e accettare la sconfitta per l'ennesima volta,o continuare come un mulo a inseguire???nn lo so,nn so nulla.nel frattempo guardo un cavallo vincere,forse,per l'ennesima volta nei miei confronti...

postato da: mike89 alle ore 21:25 | Permalink | Link - commenti

categoria:
Martedý, 19 Gennaio 2010
È morto l’altra notte ucciso da un tumore Cristopher Ragni, 16 anni, figlio dell’ex presidente calcio di Conegliano ed ex responsabile per anni del settore giovanile. Abitava a Santa Lucia di Piave con la famiglia. È stato stroncato da un male che in nemmeno otto mesi gli ha minato un fisico imponente e forte, che lo aveva fatto ammirare ed apprezzare nel mondo del calcio trevigiano e nazionale. Christopher, studente di Ragioneria all’istituto "Parini" di Pordenone, giocava a calcio. Aveva scelto di stare in porta, era la sua passione, il suo hobby, il suo amore per uno sport che gli aveva dato tanto, meritandosi gli apprezzamenti e i giudizi positivi di molti addetti ai lavori. L’ultimo anno in campo lo aveva disputato con la maglia del Treviso Calcio, campionato Giovanissimi regionali e l’anno prima Giovanissimi nazionali. Al Treviso era arrivato dal Conegliano, dove sotto la guida del papà Valter, si era tolto con la sua squadra ’93 grandi soddisfazioni. Diversi gli attestati e i trofei vinti a margine di quella che avrebbe potuto diventare la sua professione. Un anno fa invece in un torneo di fine stagione le prime avvisaglie di questo subdolo male che gli stava cominciando a minare un fisico importante, che comunque aveva deciso di combattere e di non mollare. I migliori specialisti, le cure innovative, la speranza di guarire e di tornare tra i pali come aveva avuto modo di chiedere al ds del Conegliano, Denis Fiorin poche settimane fa. Non ce l’ha fatta, ma il suo ricordo rimarrà per sempre indelebile come il suo sorriso, il suo modo di fare e per chi l’ha conosciuto, come i suoi compagni di squadra, i suoi dirigenti, i suoi allenatori, i suoi amici sarà duro dimenticarlo e scordarlo, ciao numero 1. La famiglia ha deciso di donare le cornee del congiunto e il funerale sarà celebrato domani alle 15 nella chiesa di Santa Lucia di Piave. Stasera, alle 19, il rosario. La famiglia ieri ha voluto anche ringraziare il personale medico e infermieristico dei reparti di Neurologia, Radioterapia e Oncologia di Treviso per la cura prestata al loro figlio. «Sarà difficile accettare e continuare a vivere - ha confidato ieri un amico della famiglia -, anche se bisognerà farlo per le persone che ti vivono a fianco e che meritano di essere considerate e amate».riporto nel mio blog,l'articolo del messaggero per ricordare e per onorare la memoria di un ragazzo giovanissimo,a cui la malattia ha strappato il suo sogno,sperando che li dove sei andato,esistano campi di calcio dove difenderai la porta della tua vita...omaggio a Cristopher....
postato da: mike89 alle ore 15:40 | Permalink | Link - commenti (1)

categoria:
Mercoledý, 30 Dicembre 2009

se ne va un 2009 che mi ha regalato alti e bassi,dolori e gioie e la malinconia che aumenta sempre più.speravo di cambiare,di diventare migliore e poter dire a tutti"adesso buttatemi giù".l'effetto è durato poco,il tempo della soddisfazione di un diploma arrivato con 83/100,poi il vuoto completo.la notte è difficile dormire,i pensieri prendono il sopravvento e il giorno dopo vivere la vita è maledettamente complicato.non sai se ridere o piangere,è come vivere un inferno,io lo definisco l'inferno dei vivi.chiuso in un imbuto chiamato mondo,dove il tuo animo,il mio animo,non riesce a sopportare la felicità altrui.non voglio essere egoista,ma sn un essere umano,vorrei essere diverso.indossare la maschera da clown è dura,perchè quando te ne spogli,la tristezza ti pervade e pensi"e adesso?"...sento la mancanza della scuola,la mancanza di enzo,mario e stefy,dei nonni.ho amici fantastici,ma non mi sento completo.vorrei un lavoro,ma trovarlo è impossibile.ormai dal mese di dicembre tutti i giorni l'unica cosa che mi fa stare bene è vedere NATALE IN CASA CUPIELLO,non so perchè ma mi calma.buon 2010 a tutti che porti tuto quello che avete sempre sognato e a me un po di pace...da mike89,triste e inca**ato.

postato da: mike89 alle ore 22:55 | Permalink | Link - commenti (1)

categoria:
Sono
Ho 19 anni, vivo a Napoli e sono un saggittario
ImageHost.org
Qualcosa di me
Vivo la vita come un clown, rido scherzo e mi diverto con tutti, ma sotto la maschera solo io so cosa si nasconde...
Dicono di me
ImageHost.org Un dolcioso
L'amico che tutti vorrebbero,
il Bisio di Napoli,
ma soprattutto il mio nutelloso...
ti adoro...
Iris
Musica

Amo
ImageHost.org
ImageHost.org

ImageHost.org

ImageHost.org
Archivio
ultimi giorni
Dicembre 2012
Giugno 2010
Maggio 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Luglio 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Adesivi
Inserisci qui i tuoi adesivi
Counter
Sono passati 16815 amici,grazie!!^