Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
Dentroadunsognomalconcio

Mercoledì, 15 Giugno 2016, 17:46

Ci sono un’ infinità di cose al mondo che non puoi cambiare, un temporale improvviso quando avevi deciso di andare al mare, un sole cocente quando stavi cercando refrigerio, una botta alla testa mentre passeggiavi tranquilla sul ciglio della strada. Queste non le eviti, non le cambi, non le trasformi, e non le cancelli. La fine di un amore è tutta nelle tue mani, soprattutto se pensi che le prime cose non puoi cambiarle ma puoi comunque accettarle e prenderle per buone. Puoi andare al mare con l’impermeabile, guardare le onde alzarsi sulle gambe, e alte alte, infrangersi sugli scogli. Puoi fare lì, proprio sulla sabbia bagnata un amore dolcissimo, mentre nessuno ti guarda. Puoi ballare sotto la pioggia, divaricare le braccia e volteggiare nel niente, con gli alluci sommersi nella sabbia umida. Puoi coprirti il capo se il sole è troppo forte, tirare fuori dal cassetto quel cappello che non hai mai occasione per indossarlo. Puoi restare a casa e invitare un’amica, puoi aspettare che il sole cali mentre mangi un gelato cantando. Puoi guarire da quella botta alla testa, puoi startene a letto fino a quando ti va, puoi mettere in pausa gli impegni, le scocciature, il lavoro, lo stress. Puoi dormire da oggi a domani, fino a stare meglio. Se puoi cambiare tutte queste cose, e renderle migliori, probabilmente hai un potere speciale tra le mani, lo stesso che può salvare un amore.

Si, perché l’amore se ami forte lo puoi salvare, lo puoi impiantare in un vaso più grande, avere la pazienza che le sue foglie diventino nuovamente verdi e forti, devi avere il coraggio di ammettere che ne resterai senza per un po’, che ci saranno giorni interi in cui ti chiederai cosa stai facendo, ma se avrai la pazienza e il coraggio giusto, probabilmente dopo un po’ di giorni o mesi, ti sveglierai, e accanto al tuo letto ci sarà una pianta bellissima, dal fusto forte pronto a non spezzarsi nelle grandi piogge, le foglie saranno larghe, incavate e lucenti. I petali colorati ed infiniti, che non saprai contarli. Sarà una pianta da frutto, una pianta da fiori. Ti darà da mangiare quando sarai affamato, e profumerà la tua stanza quando avrai bisogno di carezze. Quell’amore salvato, saprà darti indietro tutto l’amore con il quale avrai deciso di salvarlo.

Al contrario, se deciderai di lasciare la pianta a secco, se preferirai andare a passeggio tutto il giorno invece che concimare, annaffiare, estirpare le erbacce cattive, la pianta morirà, e sarai costretto a liberare il davanzale. Potrai comprarne una nuova, ma se non sei stato bravo con la prima, probabilmente morirà anche la seconda. Ma la nuova pianta, in caso, ti amerà come la vecchia? Saprà capire i tuoi difetti? Saprà perdonarti? Saprà darti fiori e frutti? Forse piangerai, forse, ma non sarai più in tempo.

Una pianta morta resta morta, se l’hai lasciata morire.

Ma se verserai anche una sola lacrima, probabilmente hai fatto la scelta errata.

Capita che due  si perdano di vista, che smettano di essere una coppia, che non sanno più quando l’altro va a dormire, quando invece si è alzato dal letto. Capita che uno fa dispetti all’altro, che risponde male, che prende scelte sbagliate, che sopravvalutano persone che non sembravano mai valere quanto quell’amore. Capita che dopo tanto amore, ci si faccia la guerra, o a volte che non ci si guardi neppure più in faccia, si perdono i contatti come due fili di corrente a cui è stato spezzato il legame. L’uno sarà una cosa, l’altro ne sarà un’altra. Capita che per quanto ci si sforzi, almeno uno dei due continuerà ad amare l’altro, anche odiando tutto ciò che gli è capitato, detestando cosa è diventato l’altro.

Ma capita anche che se i due potessero incontrarsi nuovamente, sulla Luna, Mercurio, Plutone, ovunque voi vogliate, si innamorerebbero di nuovo l’uno dell’altra. Non è magia, né ossessione, è che certe cose sono più forti di altre, è che due che si sono amati anche  sforzandosi di voltare pagina, nell’inconscio più nascosto continueranno a farlo per il resto delle loro vite. Perché l’amore non è darsi un bacio, fare del sesso, condividere un panino. Quando ti innamori stringi un patto tacito con la vita.

 Ami, ami forte, a volte ti sembra di non amare più, ma tra le costole e lo sterno resterà una piccola porta,  a cui l’accesso è vietato al mondo. Dietro quella porta ci saranno milioni di canzoni che ti ricorderanno quell’amore, fotogrammi di foto scattate con gli occhi, solo battendo le palpebre tra una carezza e l’altra. Ci saranno i regali, e i respiri, e i sacrifici, e i pianti. Ci sarà una stanza di ricordi, che non si laverà via neppure con l’acido. Talvolta vorrai entrarci, ma l’orgoglio e la paura di star male ti sbarreranno la strada.

Capita che se l’uno incontrasse l’altra, in corpi diversi, in sessi diversi, in modi diversi,  si innamorerebbero nuovamente. Che bizzarria vedere due sconosciuti corrersi incontro, aprire le braccia, leccarsi ferite. Due sconosciuti baciarsi la bocca, le mani, la fronte. Due sconosciuti tenersi la mano, senza nemmeno parlare, due sconosciuti con il profumo dell’altro addosso, con gli occhi smarriti, e il cuore imbizzarrito.

Capita che certi amori restano così, immobili nel tempo, inaffondati dai nuovi, eterni, come Amore & Tempo lo furono.

By miriana

Link - commenti
+ * + * +









 

Il mio Blog

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

Dentroadunsognomalconcio

Fino in fondo alle<br
/>radici<br />del
mio cuore


Io

Ho diciannove anni. anni, sono un Leoncino e vivo a Sulla luna.

Ho letto:
Leggo sempre ciò che scrivo, almeno due volte consecutive, per poi dimenticarmene del tutto.

Ho visto:
Amo il cruento ma non troppo, l'avventura, gli amori impossibili, complicati, spietati, che portano alla morte più o meno fisica.

Ascolto:
Vivo di musica, e per la musica.

Amo:
Amo restare a guardare le persone che si amano, quelle che si prendono per mano come se stessero facendo l'amore, amo quando piove ed io non ho impegni se non quello di poltrire sotto ad un piumone, amo stare a guardare il cielo, soprattutto quello notturno, dove il silenzio diventa una virtù, amo gli amanti dell'amore, e le cose che esprimano arte pura, amo scrivere e perdere ore a parlare di persone e cose che neppure esistono, ma che dentro la mia testa hanno già un posto privilegiato. Amo quando sono forte, quando mi asciugo le lacrime e dico a me stessa '' andrà bene''. Amo il sorriso di mia madre, e la risata di mio padre, amo i loro occhi a volte spensierati, altre tristi e spenti. Amo le persone che mi afferrano il cuore e lo tengono stretto stretto al loro petto come fosse un gioiello d'alta moda.

Odio:
Odio l'odio, odio il perbenismo, la presunzione, l'ozio non artistico, odio gli arrivisti, e quelli che si abbattono alla prima sconfitta, odio quelli che non hanno sogni ma che nel loro cassetto hanno solo degli sporchi soldi, odio i malditesta, e quelle domeniche che mi ricordano quanto io ci stia male, odio sentirmi sola al mondo, e odio ancora di più quando ho voglia di piangere, odio chi dimentica sempre in fretta, e chi si lascia le persone alle spalle come fossero le bucce di un frutto marcio.


I miei amici

Mia Pagina FB<3


220090 visite


Il passato da ritrovare

ultimi giorni
Febbraio 2017
Gennaio 2017
Dicembre 2016
Novembre 2016
Ottobre 2016
Giugno 2016
Maggio 2016
Aprile 2016
Marzo 2016
Febbraio 2016
Dicembre 2015
Ottobre 2015
Settembre 2015
Luglio 2015
Aprile 2015
Febbraio 2015
Dicembre 2014
Novembre 2014
Ottobre 2014
Settembre 2014
Agosto 2014
Luglio 2014
Giugno 2014
Maggio 2014
Aprile 2014
Marzo 2014
Febbraio 2014
Gennaio 2014
Dicembre 2013
Novembre 2013
Ottobre 2013
Settembre 2013
Agosto 2013
Luglio 2013
Giugno 2013
Maggio 2013
Aprile 2013
Marzo 2013
Febbraio 2013
Gennaio 2013
Dicembre 2012
Novembre 2012
Ottobre 2012
Settembre 2012
Agosto 2012
Luglio 2012
Giugno 2012
Maggio 2012
Aprile 2012
Marzo 2012
Febbraio 2012
Gennaio 2012
Dicembre 2011
Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009
Febbraio 2009
Gennaio 2009
Dicembre 2008
Novembre 2008
Ottobre 2008
Settembre 2008
Agosto 2008
Luglio 2008
Giugno 2008
Maggio 2008
Aprile 2008
Marzo 2008
Febbraio 2008
Gennaio 2008
Dicembre 2007
Novembre 2007
Ottobre 2007
Settembre 2007
Agosto 2007
Luglio 2007
Giugno 2007
Maggio 2007
Febbraio 2007

Categorie



Feeds


Ringraziamenti

Layout&Template by Arkvallish
Host by Splinder
Image: Link

Brushes
Thanks to:
http://dead-brushes.deviantart.com
http://spiritsighs-stock.deviantart.com


Adesivi

Metti i tuoi adesivi