CiviltÓ e Religione dei Celti

Chi sono i Celti? :) La loro civiltÓ e la loro religione su Web Irish Pub ;)

CiviltÓ e Religione dei Celti

L'organizzazione politico-sociale dei celti presenta come suo carattere pe**liare la presenza di una potente aristocrazia di stampo feudale, che aveva finito con il prendere il sopravvento sulla monarchia ereditaria, verosimilmente molto importante alle origini. La sua potenza politica si fondava sulla pi¨ o meno ampia clientela a essa legata secondo un rapporto che poteva avere molte sfumature e quella economica sulla proprietÓ terriera e, sovente, su tributi e diritti doganali. Non vi era tuttavia alcuna solidarietÓ fra le famiglie nobili delle diverse trib¨, ma pi¨ spesso rivalitÓ e discordie anche nell'ambito di una stessa trib¨. Sebbene forse di origine pi¨ antica, tale struttura politico-sociale Ŕ quella del periodo della tarda epoca di Hallstatt, contraddistinto dalle sepolture principesche, ma rimane sostanzialmente la stessa anche con il subentrare dei villaggi e delle fattorie isolate o la comparsa, sia per esigenze di difesa sia per influenza della civiltÓ mediterranea, degli oppida (OPPIDUM). Del resto questi vennero abitati solo occasionalmente e i celti non giunsero mai a una civiltÓ urbana, come neppure superarono mai il frazionamento tribale per dar vita a uno stato unitario o, almeno, federale, se non in forma assai limitata ed effimera, e questa fu la loro maggior debolezza di fronte ai nemici esterni. Fondavano la loro economia specialmente sull'agricoltura e sull'allevamento, ma diedero vita anche a un notevole artigianato, soprattutto nella lavorazione dei metalli, e ad attivi commerci. Al di sopra anche della classe dei guerrieri, da cui provenivano, erano i druidi, sacerdoti, giudici, educatori a un tempo e custodi delle tradizioni culturali e religiose che, con quella artistica, erano in realtÓ il solo legame che univa le varie trib¨ celtiche. Sfortunatamente la trasmissione di tali tradizioni avveniva oralmente, per cui la religione celtica ci Ŕ solo scarsamente nota attraverso la documentazione archeologica, gli autori classici e la tarda e perci˛ dubbia testimonianza delle saghe irlandesi e gallesi. Sappiamo che la dottrina druidica sosteneva la trasmigrazione delle anime, che il dio pi¨ importante era verosimilmente quello del Cielo, di cui per˛ esistevano innumerevoli varianti locali. Cesare elenca cinque altre divinitÓ principali, ma con il nome di quelle romane alle quali le assimila, per cui ne resta assai problematica l'identificazione e la definizione delle rispettive prerogative. Il culto veniva celebrato a cielo aperto.

I Celti Storia CiviltÓ e Religione Arte e Cultura Lingua

Intrattenimento

Passa una serata perfetta in compagnia dei tuoi amici e fai casino on line.

CuriositÓ

Sondaggio Pub

bionda
rossa
scura
264 Voti in totale

Gente Del Pub

Una Citazione

Inviato da: lilli- 01 Febbraio 2007
anche i giorni peggiori durano 24 ore!
((anonimo))

Sala Fumatori

Chattare

Siam qui per chattare... o no?!?