Web Irish Pub - iscriviti e crea il tuo blog ;)
...Tra palco e realtÓ...

LaPimpa Sabato, 28 Settembre 2013 » 17:15


Niente è come sembraXD

Era un giorno come tanti,di quelli senza nuvole, né risate né pianti…
Uscì di casa cm al solito sul fare della sera, ci raggiunse in un momento,aveva una notizia vera.
Noi amiche emozionate ascoltavamo il suo racconto e sempre più turbate ci lasciava il resoconto
Thelma sorrideva con fare malizioso,Filisia non parlava col suo sgardo dubitoso,L’allegra piccioncina tubava e non capiva Barby silenziosa aspettava che finiva..e lei un po’ provocante,misteriosa nell’intento ci informò che quella sera sfoderò il suo portamento..ondeggiando e sculettando lo raggiunse nella macchina cn le gambe accavallate preparava la sua tattica..Baci e carezze,abbracci e sospiri ma ad una certa un po’ turbato lui si alzò da quei sedili..La guardo attentamente fissandola negli occhi e lei delusa gli chiese :xk più non mi tocchi? Abbiamo un problema rispose il poveretto,con tono affannato e sguardo da dannato!
E’ molto imbarazzante,e a tratti anche umiliante ,con voce stanca e lenta disse poi a quella donzella…
Una cosa senza impegno ti volevo domandare..Ma tu la pompa sei capace ad usare??
Gli occhi le brillarono,il corpo fremitò e la sua bocca piano piano così si spalancò..
Era una voragine dentro tutta nera e lui intanto pensava : ma xk non sono rimasto a casa stasera?
Quasi lo mangiava,lei ingoiava e lui gridava,provava a liberarsi ma lei aveva bisogno di sfogarsi….
Passarono i minuti interi,minuti deleteri, fino a quando lei si alzo e finalmente lui rirespirò!
Gli occhi gli giravano,il braccio al finestrino lei intanto chiedeva:ti è piaciuto il mio pomp…..Piano,ora stai calmo aspettiamo un po’ di tempo vedo k riesci a respirare a stento!
Veramente veramente…stentava il povero fanciullo mentre si massaggiava e soffocava un urlo…
Che ti prenda un accidente ragazzo maledetto ho solo fatto quello che tu mi hai detto. Mi hai chiesto una pompa e te l’ho fatta brutto insulso coniglio,se me lo chiedi di nuovo col ca**o che te lo ripiglio!
Allora subito luì capì,e per lo stupore quasi non svenì..Cercò di parlare alla ragazza con modi delicati,anche se lei con lui gli stessi modi non aveva adottati..C’è stato un equivoco spiegò quando ti ho espresso quel pensiero,Non parlavo per metafore ma esprimevo un concetto vero.
La mia macchina è in riserva,sono rimasto senza benzina ma purtroppo sono imbranato con pompa e lattina..Volevo solo sapere se tu la sapevi fare,per rifornire la mia macchina e a casa ritornare,ma la pericolosità di una donna viene taciuta spesso,non parlero’ mai più di pompe e a maggior ragione di sesso!

LaPimpa » 13:59


Grazie….grazie per tutto..per i ti amo,sinceri o no,per le coccole,per il sesso sfrenato..grazie per le lezioni di vita..grazie per le notti insonni e le lacrime di frustrazione ..grazie per ogni singola litigata e carezza..grazie xk se non ci fossi stato tu sarei diversa…grazie per le risate e le sigarette fumate sul balcone..grazie x quando mi hai stretta forte fino a nn farmi respirare…grazie per tutte le bugie..grazie per avermi spezzato il cuore…grazie davvero…ti ho amato,nessuno forse sa quanto..ma ora sono pronta a dirti davvero addio…

LaPimpa Sabato, 13 Luglio 2013 » 10:36


Il primo bacio è stato il più intenso.Inaspettato.Ero li,seduta e lui ha appoggiato le sue labbra sulle mie.Un salto nel vuoto;il cuore in gola e le mani tra i suoi capelli.Le mie dita imparavano a conoscerti, assorbivo ogni tua fibra.Esploravo quello spazio che diventava solo mio.Le nostre emozioni quella sera si sono legate così strette che tutt'ora non si sciolgono.
Ma i più desiderati sono stati i baci in macchina..quelli rubati la mattina alla colazione,la sera alla buonanotte.Quelli con i vetri che si appannano,tra il fumo di mille sigarette.Quelli che -spostati che non vedo la strada!!!-. Quei baci che sapevano di voglia di conoscersi, di rincontrarsi.Baci di speranza,baci che trasudavano forza.Una forza che ancora mi spezza. Quei baci che limitavano la tua libertà che già m'apparteneva.
E poi..ci sono stati i baci al sapore di casa.Quelli che ricordo ancora bene.I baci della buonanotte serrati da un abbraccio stretto, quelli mentre ti lavi i denti o scoli la pasta.I baci sul balcone,quando tutto scompariva e sentivo solo te. I baci distratti e quelli del buongiorno che sanno di caffè. Quelli dati dopo aver litigato, quelli prima di un esame;i baci tra gli scaffali del supermercato.
I baci ricevuti dormendo, quelli dati ridendo. I baci al buio e quelli sotto la doccia. I baci nell'ascensore, quelli con gli occhi chiusi.
E l'ultimo, il nostro bacio d'addio.Sento che se fossi qui, pur non volendo, ti crollerei tra le braccia.

LaPimpa Domenica, 13 Gennaio 2013 » 23:57


"...forse avevo un età diversa,o forse avevo un modo più semplice e puro di emozionarmi;bastava un sorriso,una canzone,e potevo liberamente farmi pervadere da quelle sensazioni tanto forti da far girare la testa...niente da chiedere,niente da rimpiangere.E ora mi trovo dove tutto è diverso,dove la meta è forse più concreta,ma meno bella...dove le regole sono la vita e i momenti diventano apparenza..chiudo le porte e lascio il gelo...chiudo gli occhi e mi stringo su me stessa...troppo occupata a lamentarmi di ciò che vedo allo specchio,troppo presa dalla mancanza della famiglia,impegnata a rendere felici tutti..come vorrei anch'io qualcuno da mandare a dormire sul divano..."
#trisdipensieriperunanottedipioggia

LaPimpa Sabato, 15 Dicembre 2012 » 20:52


Mille emozioni che come  ai vecchi tempi corro ad imprimere su queste pagine…il cuore sembra scoppiare..ottengo l’attimo di respiro che mi serve..ogni cosa perde il prorpio senso e io entro in connessione con me stessa..scompare il mondo e mille colori colorano l’aria che riempie lo spazio che mi sta intorno..ricordi e rimpianti, rimorsi e lacrime,sorrisi,un calore che sa di famiglia..e poi il buio..

Musica è luce…quell’azzurro dei ricordi ti pervade..tutto si illumina di proibito e mistero..tutto ha il proprio senso inespresso..tutto è vita…gli occhi di bette davis…è melodia,sorriso,buon’umore,energia,positività..meglio di qualsiasi droga..è passione e ambizione, è illegale ma bellissimo, è forte ma leggero..è un sogno, un soffio…è un esplosione…un’implosione…una scarica di pura gioia..una scarica potente di felicità..uno svegliarsi dal mondo…lacrime di felicità pura..lacrime di compassione,di pietà quasi…e la calma,la pace di ogni senso..mi perdo in me stessa,mi perdo nei ricordi..e poi mi ritrovo,di nuovo in me stessa..

LaPimpa » 20:52


Non aspettavo altro che vederti sorridere…ti fissavo,avevi in mano il tuo bicchiere e guardavi divertito da chissà cosa la gente che passava.Io ti fissavo..i tuo occhi lucidi e la tua pelle chiara penetravano come spilli nei pensieri che prendevano forma..le tue mani sono grandi.E il tuo abbraccio è freddo..sempre molto distaccato…immagino che tu mi prenda per mano,ma determinato come è nel tuo essere sali le scale e mi fissi dall’alto,sembri aspettare solo me..anche se ancora non lo sai,stai spettando proprio me..e io capisco in quell’istante che sei tu..perdutamente,perfettamente tu…ciò che aspetto io da sempre…la sigaretta è finita e io torno alla realtà…la perfezione non esiste..sintomi di ordinaria follia...

LaPimpa Lunedý, 13 Febbraio 2012 » 15:57


Strano come a volte un ricordo remoto possa essere così intenso...riesco ancora a sentire la pressione delle tue mani bagnate sul mio corpo,l'acqua scivolava sotto di me e il panico mi assaliva.Il cervello affollato da mille pensieri,non riuscivo a muovere un passo.Si avvicinò a me e mentre mi guardava dall'alto con i suoi grandi occhi verdi o,forse erano scuri,mi trasmetteva una sicurezza talmente confortante che i brividi di freddo quasi si fermarono.Poi fu un attimo.Mi spinse.Splash!Non riesco a ricordare il colore dei suoi occhi,ma se mi concentro riesco ancora a sentire il suo tocco...Ricordi...r.i.p.
La pimpa

LaPimpa Sabato, 04 Febbraio 2012 » 16:25


Non posso costringere qualcuno ad amarmi; ma allo stesso modo non posso costringere me stessa a non essere amata...

LaPimpa Venerdý, 06 Gennaio 2012 » 19:41


Gli addii devono essere urlati, agitati, rabbiosi, furiosi. Con porte sbattute in faccia. Con telefoni muti. Con nessun augurio di compleanno. Con nessun sms che ti chiede come stai. Con nessuna foto in fondo ad un cassetto. Con nessuna forma di contatto mentale e fisico. Altrimenti si chiama “arrivederci”. Ed è un’altra storia.

                                                                                                                                              (Crisalideinversa)

LaPimpa Martedý, 27 Dicembre 2011 » 16:09


Se il buongiorno si vede dal mattino, oggi sarà proprio una gran bella giornata di me**a…Ore 07.31..Pigiamone blu antisesso ,lenzuola nere e una gran puzza di fumo…ho realizzato:ho un problema,o forse più di uno…Ho sbalzi d’umore,sono paranoica,non controllo la mia emotività,sono molto paranoica,sono estremamente insicura,molto molto paranoica e mentre il mio ragazzo è in crisi sulla nostra storia e mi sta dando probabilmente l’ultimo bacio io penso a quanto sarebbe suggestivo se si materializzasse Carmen Consoli nella mia stanza…si,ho decisamente più di un problema. Ma forse sarebbe meglio cominciare dall’inizio…magari riassumendo gli ultimi 4 mesi fino ad oggi. 10 agosto 2011 Conosco un tipo,interessante,mi piace…Come da tempo non mi piaceva più nessuno.Parliamo,parliamo,parliamo…gli piaccio,come da tempo non piacevo più a nessuno.Il destino si diverte,e vuole che lui viva a Roma,dove io studio. 13 agosto 2011 Ci mettiamo insieme. Armata di sei valige e occhi a cuoricino dopo 15 giorni torno a Roma. Passano 4 stupendi mesi…e arriviamo a un po’ di giorni fa…Capacità di sintesi:10! Mi tradisce-pensavo mentre bevevo il mio bollente thè- è troppo onesto per essere sincero,mi tradisce per forza.Aveva il telefono spento,è vero era sulla metro e non prendeva linea probabilmente,ma la segreteria telefonica non rispondeva subito,pertanto il telefono era spento,pertanto mi ha detto una bugia,pertanto mi tradisce.Come se una persona non potesse essere libera di avere il telefono scarico,rotto o semplicemente spento senza essere definito un lurido traditore e uno sporco superverme travestito da verme.NO.Telefono Barbara,due cervelli pensanti sono meglio di uno,soprattutto se quell’uno non pensa,vaneggia.Ho bisogno che mi aiuti a riflettere..no,in realtà ho bisogno che mi dica che sono una co**iona a farmi assurde paranoie su un ragazzo che in realtà mi vuole bene e sta cercando di costruire un futuro con me ( e per futuro non intendo le solite due settimane).Inizio ad esporle i problemi e lo faccio con una tale impetuosità,ovviamente raccontandole i fatti così come li vedo io,totalmente distorti dalla mia fantasia-o pazzia- che anche lei inizia a pensarla come me.Cado in una depressione talmente acuta che nemmeno il cibo mi tira su…ovviamente è tutta un’illlusione creata dai film che immagino,degni di premio oscar al pari di “pretty woman”.Si,perché quei pochi istanti in cui riesco ad essere razionale,giuro che ci sono,realizzo che non ho niente di cui preoccumarmi,ma se anche per un secondo scollego il cervello,cosa che ultimamente avviene troppo spesso,allora le cose si complicano.Ma non basta tutto ciò a rovinarmi l’esistenza,no..perchè un peso è molto più leggero se si porta in due..e allora a chi chiedo di aiutarmi a trascinare sto macigno??lo chiedo a lui!Ma non glielo chiedo con gentilezza,no.. lo chiamo e inizio ad accusarlo di cose inesistenti,a chiedergli cose che già mi da e a cronometrare i rapporti sessuali per cercare di scoprire se è stato con qualcun'altra..Gli controllo la posta elettronica(siamo nella normalità, almeno relazionando il gesto alla mia gelosia),gli ispeziono il telefono mentre dorme (già comincio ad esagerare), gli esamino la maglia alla ricerca di un capello che non sia il mio o il suo (schizofrenia paranoide acuta con ricorrenti istinti maniacali).C’è chi dice che le malattie mentali sono curabili con metodi poco dolorosi,ci sono centri specializzati dove trovi degli amici e una vera famiglia,dove ti danno ciò di cui hai bisogno, una casa,affetto,calore famialiare…Che poi io con la mia di famiglia e con i miei di amici sto benissimo..e poi pensandoci bene in un centro di cura,salute e benessere mentale non potrei controllarlo così assiduamente come potrei fuori..Sto delirando. 27 novembre 2011 Ore 17 e 30…Arriva a casa mia,bacio bacio,carezza carezza,sospiro sospiro..e tutto va bene…giochiamo,scherziamo,usciamo…davvero un bel pomeriggio…mi guardo allo specchio e le paranoie non ci sono più..ci sono io con un cappellino rosa e lo sguardo sorridente e un uomo felice che mi abbraccia…Già un uomo,perché ho dimenticato di specificare che il MIO uomo ha 37 anni.No,non è vero..se lo avessi dimenticato sul serio avrei omesso di raccontarlo,e semplicemente lo avrei inserito nelle pagine precedenti.Non ho esplicitato di proposito..perchè 17 anni di differenza non sono pochi e volevo…..cosa volevi cretina??Hai 20 anni e stai con un uomo di 37..se non ti va bene puoi anche mollarlo!Dicevo..bel pomeriggio…felicità..serenità..si…per cena pizza birra e poi a letto.Letto.Problemi.Non mi sfiora nemmeno con un dito..o meglio ci coccoliamo,stiamo abbracciati,ci stringiamo forte,ma siccome non mi stupra come tutti i porci con cui ho avuto a che fare mi tradisce.Aridaje.Altro particolare:non ho il **lo di Jennifer Lopez,gli occhi di Paul Newman,le labbra di Angelina Jolie e il fisico di Madonna,ma soprattutto non sono fidanzata con Rocco Siffedri..Considerato che il mio ragazzo si sveglia alle 5 del mattino per andare a lavorare, tra l’altro la sera prima ha un po’ bevuto ed ha fatto tardi,considerato che dormiamo insieme 5 volte a settimana circa,considerato che nel letto non si trova una bomba sexy ma un essere indefinito che sembra uno pneumatico radiale con tanto di cinghia in acciaio e pigiamone blu in pile…se non ha voglia di fare l’amore per stanchezza o per mancanza di stimolo,può essere normale?La mia malata mente dice :no e aggiunge..ti tradisce! Ore 03.15 Sono in bagno seduta per terra.Sigaretta in una mano,fazzolettini nell’altra..e piango disperata.Lui nel letto dorme sereno,ignaro della pazza che in bagno studia una strategia per seguirlo senza essere vista.Mi tradisce,devo seguirlo devo scoprire dove va individuare la stron*a con cui sta e ucciderla.Ok ok,forse sto esasperando il concetto,forse sembro davvero pazza,ma è esattamente quello che ho pensato!Il sonno prende il sopravvento, mi metto a letto e dopo poco mi addormento. Ore 05.10 La sveglia suona.Mi alzo e lo sveglio,deve andare a lavoro.Lui capta i miei pensieri,probabilmente stremato dallo stress che ultimamente gli metto addosso con conversazioni infinite,paranoie assurde e messaggini minacciatori.-Non possiamo andare avanti,lasciamoci-le sue uniche parole. E io il vuoto.Calma e sangue freddo,provo a far funzionare i cervello,ma niente.Non sono in grado di dire una sola parola,riesco solo a tremare,le mani tremano,le labbra tremano,le gambe tremano,riesco solo a tremare.Lui si alza e mi abbraccia,mi stringe forte e la disperazione si affievolisce. Le sue parole mi si imprimono nel cervello come un marchio a fuoco:-ti voglio bene,tanto, troppo ma le tue paranoie mi soffocano-.Ha ragione.Lo sto perdendo a causa mia.Le lacrime mi iniziano a rigare il volto,mi giro di spalle,lui mi stringe e mi dice che non vuole andare via,non vuole che io vada via.E io l’ultima cosa che voglio è lasciarlo andare…Inizio a biascicare un sacco di promesse…meno paranoie,meno film,meno gelosia.E so già che non ce la farò a mantenerle.Ma mi batte forte il cuore e per il momento sono tranquilla perchè sento che ha bisogno di me,tanto quanto io ho bisogno di lui…Mi da un bacio e va a lavoro..Rimango sola con le mie paranoie e con un sacco di promesse da dover mantenere. Ore 08.58 Stesso pigiamone,stesse lenzuola,la puzza di fumo è andata via…Il disordine in cucina mi chiama…qualcuno dovrà pur pulire..quel qualcuno,sono proprio io. Se il buongiorno si vede dal mattino..oggi sarà una gran bella giornata di me**a!

me

Ho : 18
Vivo a : Salerno
Segno zodiacale cancro
Sto leggendo : Il gabbiano Jonathan Livingston-lettera a un bambino mai nato-Va dove ti porta il cuore-I passi dell'amore
La mia canzone preferita Ŕ Dancing in the moonlight-Fibra-la musica italiana, tutta, racconta di te e spesso graffia dentro...
E il mio film Preferito Ŕ : Un principe tutto mio-L'uomo perfetto-Le pagine della nostra vita

Il blog

...Tra palco e realtÓ...
amico,potrebbe essere l'esperienza k ti fornisce il pezzo mancante del mosaico

Amo & Odio

Amo » Amo viaggiare,amo il mio migliore amico,amo la musica, amo la mia famiglia k spesso xo mi delude, amo la pasta(!!!), amo vivere
Odio » Odio l'ipocrisia, odio i falsi, odio ki mi ignora, odio il caldo, odio Futurama. odio il peperoncino, odio quando mi si spezza la sigaretta..

Links

Counter

022344 persone sono passate di qua.

Citazione

Se sei triste e vorresti morire, pensa a ki Ŕ triste e vorrebbe vivere ma sa di dover morire...(il Re Lucertola)

Credits

  Distributed by:
Template copyright :
V4NY ONLY TEMPLATES